Animali in casa

Moderatori: juventina1978, Misscoty, birillino8

Animali in casa

Messaggioda juventina1978 il mer mag 10, 2006 9:46 pm

Un cucchiaio di bacche di rosa, aggiunto di tanto in tanto alla pappa del cane, lo libera dai parassiti una volta per tutte.

Provate a far assaggiare un pizzico di sugo di pomodoro al vostro canarino; la prima volta ne rimarrà sorpreso ma poi si appassionerà e ne diventerà ghiotto. Gli farà bene perché apporta vitamine preziose al suo organismo.

Quando fate il bagno al vostro cane, adagiate una paglietta sullo scarico della doccia o della vasca per raccogliere i peli ed evitare che lo ostruiscano.

Lasciate accanto al vostro cucciolo un indumento che vi apparteneva: lo tranquillizzerà.

In previsione di un viaggio, nel caso il vostro gatto o il cagnolino non fossero abituati a stare nella gabbietta, apritela qualche giorno prima della partenza e lasciate che l'animale l'adoperi come cuccia. Così facendo sarete sicuri che l'animale non avrà paura quando ve lo rinchiuderete prima della partenza.

Costruite una trappola alimentare per catturare il criceto che vi è scappato dalla gabbia. Prendete una scatola e ritagliate nel suo coperchio un foro sufficiente a farvi entrare l'animaletto, coprite il buco con un fazzolettino di carta e cospargetevi sopra del cibo. Quando il piccolo roditore, spinto dalla fame, si accosterà al mangime, cadrà nel foro e resterà intrappolato nella scatola.

Non date cattive abitudini al gattino che avete appena adottato, fin dall'inizio fategli mangiare di tutto: carne, pesce, pasta e riso mescolato a verdure... e una volta al mese un uovo sodo.

Se il gatto ha ingoiato un pelo leccandosi e poi rigurgita, aiutatelo a digerire quando ha ingerito dandogli, una volta ogni tanto, un po' di olio di vaselina.

L'alimentazione del gatto, prevalentemente a base di carne, necessita di fibre, vitamine e sali minerali contenuti nelle verdure e nei legumi. Ma non è semplice inserire nuovi sapori nella sua dieta. Sappiamo tutti quanto il gatto sia abitudinario e capriccioso; spesso preferisce il digiuno piuttosto che variare il menù. Non resta che provare ad unire alla sua solita pappa, piccole dosi di verdura cotta, aumentandole poco alla volta.

Foderate la cassetta del gatto con un foglio di carta di giornale, sul quale verserete la ghiaietta pulita.

Ricordate che i cani non sono ancora completamente sviluppati fino ai 18/20 mesi di età. Per cui, onde evitare danni all'apparato scheletrico del vostro cucciolo, dovrete aspettare che sia diventato adulto prima di farlo correre accanto alla vostra bicicletta, mentre voi pedalate.

Mantenete l'acquario ben pulito senza usare detersivi perché potrebbero lasciare qualche residuo dannoso alla vita dei pesci. Meglio usare semplicemente acqua e sale, magari con l'aggiunta di un pizzico di bicarbonato.

Nella dieta del gatto non dovrebbe mancare anche la verdura cruda. Nascondetene una piccola dose nella sua pappa abituale, proprio come si fa con i bambini piccoli.
Immagine Immagine
Avatar utente
juventina1978
Moderatore


Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Torna a Casa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group