Fiorella Mannoia

  Moderatore: juventina1978

 
Avatar utente
juventina1978 Non connesso
Moderatore
 
Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Fiorella Mannoia

Messaggioda juventina1978 » mar mar 08, 2005 10:29 pm

Sally

Sally cammina per la strada senza nemmeno guardare per terra
Sally è una donna che non ha più voglia di fare la guerra
Sally ha patito troppo,
Sally ha già visto che cosa ti può crollare addosso!
Sally è già stata punita
per ogni sua distrazione o debolezza
per ogni candida carezza
data per non sentire l'amarezza!
Senti che fuori piove
senti che bel rumore.
Sally cammina per la strada sicura
senza pensare a niente
ormai guarda la gente con aria indifferente.
Sono lontani quei momenti
quando uno sguardo provocava turbamenti
quando la vita era più felice
e si potevano mangiare anche le fragole
perchè la vita è un brivido che vola via
è tutto un equilibrio sopra la follia
.. sopra la follia!
Senti che fuori piove, senti che bel rumore.
Ma forse Sally è proprio questo il senso, il senso / del tuo vagare
forse davvero ci si deve sentire alla fine un po' male!
Forse alla fine di questa triste storia qualcuno troverà il coraggio
per affrontare i sensi di colpa e cancellarli da questo viaggio
per vivere davvero ogni momento con ogni suo turbamento e come se fosse l'ultimo!
Sally cammina per la strada leggera
ormai è sera
si accendono le luci dei lampioni
tutta la gente corre a casa davanti alle televisioni.
Ed un pensiero le passa per la testa
forse la vita non è stata tutta persa
forse qualcosa si è salvato
forse davvero non è stato tutto sbagliato
forse era giusto così!
Eh forse, ma forse, ma sì!
Cosa vuoi che ti dica
senti che bel rumore.
Ultima modifica di juventina1978 il lun apr 03, 2006 5:40 pm, modificato 1 volta in totale.
 

 
Avatar utente
juventina1978 Non connesso
Moderatore
 
Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Messaggioda juventina1978 » mar mar 08, 2005 10:34 pm

Quello Che Le Donne Non Dicono

Ci fanno
compagnia certe lettera d'amore parole che restano con noi,e non andiamo viama nascondiamo del dolore che scivola, lo sentiremo poi, abbiamo troppa fantasia, e se diciamo una bugia è una mancata verità che prima o poi succederà cambia il vento ma noi no e se ci trasformiamo un po'è per la voglia di piacere a chi c'è già o potrà
arrivare a stare con noi,siamo così è difficile spiegarecerte giornate amare, lascia stare, tanto ci potrai trovare qui,con le nostre notti bianche, ma non saremo stanche neanche quando ti diremo ancora un altro "si".In fretta vanno via della giornate senza fine, silenzi che familiarità,e lasciano una scia le frasi da bambineche tornano, ma chi le ascolterà...E dalle macchine per noii complimenti dei playboyma non li sentiamo piùse c'è chi non ce li fa piùcambia il vento ma noi noe se ci confondiamo un po' è per la voglia di capire chi non riesce più a parlareancora con noi.Siamo così, dolcemente complicate,sempre più emozionate, delicate ,ma potrai trovarci ancora quìnelle sere tempestoseportaci delle rosenuove cosee ti diremo ancora un altro "si",è difficile spiegarecerte giornate amare, lascia stare, tanto ci potrai trovare qui, con le nostre notti bianche,ma non saremo stanche neanche quando ti diremo ancora un altro "si".
Ultima modifica di juventina1978 il lun apr 03, 2006 5:41 pm, modificato 1 volta in totale.
 

 
Avatar utente
juventina1978 Non connesso
Moderatore
 
Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Messaggioda juventina1978 » mar mar 08, 2005 10:36 pm

Come Si Cambia

Un pomeriggio della vita ad aspettare che qualcosa voli
a indovinare il viso di qualcuno che ti passa accanto
Tornare indietro un anno, un giorno, per vedere se per caso c'è
e sentire in fondo al cuore
un suono di cemento
mentre ho già cambiato uomo un'altra volta
Come si cambia per non morire
come si cambia per amore
come si cambia per non soffrire
come per ricominciare
Con gli occhi verdi e brillantina
verso il duemila certo che verrà
agile la pioggia sopra le mie spalle nude
E dentro il taxi nella notte avere fretta e non sapere dove
sopra un letto di bottiglie rotte strapazzarsi il cuore
e giocare a innamorarsi come prima
Come si cambia per non morire...
Quante luci dentro ho già spento
quante volte gli occhi hanno pianto
quante mie incertezze ho già perso, oh no...
Come si cambia per non morire, come si cambia...
Sentire il soffio della vita su questo letto che tra poco vola
toccarti il cuore con le dita e non aver paura
di capire che domani è un altro giorno
Come si cambia per non morire
come si cambia per amore
come si cambia per non soffrire
come si cambia per ricominciare...
 

 
Avatar utente
juventina1978 Non connesso
Moderatore
 
Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Re: Fiorella Mannoia

Messaggioda juventina1978 » ven gen 08, 2010 7:07 pm

La lettera che non scriverò mai

Il tempo scorre e sta venendo sera
ti sto cercando con la fantasia
con una specie di felicità
sto già pensando a te.
Tra le diverse direzioni prese
verso paesi irraggiungibili
ed io nascosta tra le mie difese
sto ricordando te.
E se l'immagine è confusa
il tuo colore non sbiadisce
e sta parlandomi di te
questa giornata che finisce qui.
Domani cambiano l'arredamento
e forse cambio lentamente io
ma dentro a questo nuovo mutamento
ho già nascosto te.
Oggetti qui disordinatamente
dovrei decidermi a buttarli via
ma qualche cosa misteriosamente
mi riporta a te.
Una finestra che si chiude
ma sto guardando tra le tende
e mi sorprende la città
che ti cerca come faccio io;
e se il cervello prende il sopravvento
nasconde voci da buttare via
ma tira un vento che conosco già
mi sembra nostalgia

Immagine Immagine
 

 
Avatar utente
juventina1978 Non connesso
Moderatore
 
Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Re: Fiorella Mannoia

Messaggioda juventina1978 » ven gen 08, 2010 7:12 pm

L'amore Si Odia
(feat. Noemi)

Noemi: Vieni qua, vieni qua, che ti dovevo dire
tutte quelle cose che, cose che, non hai voluto sentire, soffrire, godere o finire.
Vieni qua, vieni qua, sempre la stessa storia
un equilibrio instabile, instabile, che crolla al vento di una nuova gloria, l'amore si odia.
Ah, se fosse così facile, ah, se fosse ancora innamorato di me
ed ogni petalo, sai, si finge di essere una rosa
per ogni goccia vorrei diluvio sopra ogni cosa
ma tu non meriti più un battito di questa vita
per tutto quello che conta, se conta, sei come colla tra le dita.
Fiorella Mannoia: Vieni qua, vieni qua, io ti volevo bene,
ma riparlarne è inutile, inutile, non ha più senso pensarti, capire, provare o sparire
Vieni qua, vieni qua, le solite parole
di un sentimento fragile, fragile, come l'asfalto consuma la suola, l'amore si odia.
N: ah, se fosse tutto facile
N & M: ah, se fosse ancora innamorata di te
M: ed ogni petalo sai
N: si finge di essere una rosa
M: per ogni goccia vorrei
N: diluvio sopra ogni cosa
M: ma tu non meriti più un battito di questa vita
N: che tutto quello che conta
M: se conta
N: sei come colla sulle dita
M: ed ogni petalo, sai, si finge di essere una rosa
N & M: per ogni goccia vorrei diluvio sopra ogni cosa
M: ogni cosa
N: ma tu non meriti più un attimo della mia vita
M: per tutto quello che conta
N: se conta, sei la mia impronta sulle dita.

Immagine Immagine
 

 
Avatar utente
juventina1978 Non connesso
Moderatore
 
Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Re: Fiorella Mannoia

Messaggioda juventina1978 » ven gen 08, 2010 7:25 pm

Ho Imparato A Sognare

Ho imparato a sognare,
che non ero bambino
che non ero neanche un' età
Quando un giorno di scuola
mi durava una vita
e il mio mondo finiva un po là
Tra quel prete palloso
che ci dava da fare
e il pallone che andava
come fosse a motore
C'era chi era incapace a sognare
e chi sognava già
Ho imparato a sognare
e ho iniziato a sperare
che chi c'ha avere avrà
ho imparato a sognare
quando un sogno è un cannone,
che se sogni
ne ammazzi metà
Quando inizi a capire
che sei solo e in mutande
quando inizi a capire
che tutto è più grande
C' era chi era incapace a sognare
e chi sognava già

Tra una botta che prendo
e una botta che dò
tra un amico che perdo
e un amico che avrò
che se cado una volta
una volta cadrò
e da terra, da lì m'alzerò

C'è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò

Ho imparato a sognare,
quando inizi a scoprire
che ogni sogno
ti porta più in là
cavalcando aquiloni,
oltre muri e confini
ho imparato a sognare da là
Quando tutte le scuse,
per giocare son buone
quando tutta la vita
è una bella canzone
C'era chi era incapace a sognare
e chi sognava già

Tra una botta che prendo
e una botta che dò
tra un amico che perdo
e un amico che avrò
che se cado una volta
una volta cadrò
e da terra, da lì m'alzerò

C'è che ormai che ho imparato a sognare non smetterò

Immagine Immagine
 

 
Avatar utente
juventina1978 Non connesso
Moderatore
 
Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Re: Fiorella Mannoia

Messaggioda juventina1978 » ven nov 15, 2019 7:43 pm

L'Amore E' Sorprendente

Le mie difese d'acciaio
si scioglievano al vento
mi è bastato guardarti
l'amore è così
cominciai in silenzio
ora è bello aspettarci
e sentirsi importanti
la gioia è un momento come un filo di seta
che la vita sospende
non ci siamo mai chiesti
cosa è giusto o sbagliato
ma puoi fidarti di me
come mi fido di te
e brilliamo di luce che illumina le strade
inseguiamo le stelle in questo mare di sogni
anche se nessuno ci crede
una vita ad imparare e non sappiamo niente
ma prenditi il mio cuore perchè
l'amore è sorprendente
l'amore è sorprendente
adesso siamo qui
schiena contro schiena
l'amore è così infondo
è anche questione di fortuna
riconosco i pensieri
il rumore dei passi
li conosco da sempre
da prima che mi guardassi
dentro questi
ideali
Immagine Immagine
 


 

Torna a Testi Italiani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group