Gigi D'Alessio

Moderatore: juventina1978

Biografia - Gigi D'Alessio

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 5:52 pm

Gigi D'Alessio
Gigi D’Alessio nasce a Napoli il 24 febbraio 1967, ultimo di tre figli.

Terzo di tre fratelli, a soli quattro anni ha in regalo dal padre, che spesso lavora all'estero un Organo della Bontempi (altre biografie dicono fosse una fisarmonica).
Il piccolo Gigi si innamora dello strumento al quale dedica moltissimo tempo.
A dodici anni si iscrive al Conservatorio di S.Pietro a Majella di Napoli, sorprendendo tutti agli esami d’ammissione e conseguendo a soli 21 anni il diploma di pianoforte e solfeggio.
Grazie alla sua vena creativa, diventando presto uno fra i più richiesti arrangiatori di musica napoletana.
Scrive anche canzoni per antri artisti napoletani, tra i quali Nino D’Angelo e Gigi Finizio.
Musicista completo, dimostra la sua preparazione dirigendo con maestria la prestigiosa Orchestra Scarlatti di Napoli, un'esperienza esaltante che accresce molto la sua professionalità musicale.
A 23 anni Gigi D’Alessio, diventa prima il pianista di Angela Luce e poi di Mario Merola, con il quale realizza un brano dal titolo "Cient’anne" che verrà interpretato da entrambi.
Nel 1992 pubblica il suo primo album dal titolo "Lasciatemi cantare" che comprende la canzone "Cient’anne". I risultati delle vendite fanno cadere le ultime riserve, e Gigi, suffragato dall’entusiasmo dei fans e dalle numerosissime esibizioni live, incide "Scivolando verso l’alto" il suo secondo lavoro discografico che vende 30.000 copie, un record per la discografia napoletana(considerando il mercato parallelo dei "falsi").
Viene contattato dalla Ricordi, con la quale pubblica nel 1994 l’album "Dove mi porta il cuore", avvalendosi della collaborazione di prestigiosi musicisti come Lele Melotti, Vince Tempera, Marco Zurzolo.
Negli anni '90, anno dopo anno Gigi D'Alessio incide Album che hanno sempre più successo e i suoi concerti riempiono il Palatenda delle maggiori città italiane.
Nel 1995 l'album "Passo dopo passo" presentato al Palapartenope di Napoli di fronte a 8.000 fans, lo incorona leader della nuova canzone melodica napoletana.
Nel 1997 "Fuori dalla mischia" è la volta l'album con tante storie d’amore e d’amicizia raccontate con schietta poesia, come: "Se putisse vedè Napule", "San Valentino", "Di Notte, tutte".
Quest’album presentato al S.Paolo di Napoli viene applaudito da 20.000 spettatorii, rappresenta uno dei momenti più emozionanti della carriera artistica di Gigi D'Alessio che diventa "un fenomeno" di grande interesse dei mass-media.
Il 1998 per Gigi D'Alessio è un anno magico: nelle sale italiane esce il suo primo film "Annarè" per la regia di Ninì Grassia, che lo vede oltre ad interprete, insieme a Fabio Testi e Orso Maria Guerrini,, anche autore della colonna sonora.
Il film di debutto diventa un caso, conquistando la 19° posizione nella classifica nazionale e la 149° nel mondo degli incassi del fine settimana.
Gigi D'Alessio diventa quasi un ospite fisso della TV in trasmissioni come “Furore”, “Italia in diretta” e “Storie”(con Mario Merola) su Raidue; “Domenica In”, e “Napoli prima e dopo” su Raiuno; “Buona Domenica”, “Maurizio Costanzo Show” e “Target” su Canale Cinque; “Generazione x” e “Notti del- l’angelo” su Italia Uno; “Viva Napoli” su Rete Quattro; ed infine la partecipazione al rinato “Festival di Napoli” dove propone un brano inedito dal titolo “Quel che resta del mio amore”.
Nasce la BMG, la nuova casa discografica di D’Alessio, che produce il primo disco “live” dell’artista con il pubblico di Bagnoli protagonista.
Nel 1999 esce in tutte le sale italiane il suo secondo film dal titolo "Cient’anne", con Giorgio Mastrota, Cristiana Parovel, George Hilton, Alessandra Monti e la partecipazione straordinaria di Mario Merola, un artista molto legato a D’Alessio sia sul piano umano che su quello professionale. Il film ha lo stesso successo della precedente.
La pubblicazione dell'album “Portami con te”, composto da 11 brani inediti, alcuni dei quali diventano subito conosciutissimi, continua l'affermazione personale di Gigi D'Alessio con una serata allo stadio San Paolo di Napoli con 40.000 spettatori
Prima della fine del '99 Gigi D’Alessio partecipa ad un grande evento a Tirana dove canta davanti ad un pubblico di 250.000 persone, riceve due dischi d’oro per la vendita di 100.000 copie degli ultimi due album"Tutto in un concerto" e "Portami con te"e canta al J. F. Kennedy Center di New York davanti al Presidente Bill Clinton.
Gigi D'Alessio partecipa al Festival di Sanremo 2000 e la sua canzone “Non dirgli mai”, si piazza al 10° posto, ma diventa uno dei dischi più ascoltati e trasmessi per radio per mesi.
Il nuovo album “Quando la mia vita cambierà” è già disco d’oro a quindici giorni dall’uscita fino a superare le 400.000 copie.
Stessa fortunatissima sorte ha la tournée che dopo una partenza europea (Zurigo, Neu Ulm, Karlsrhue, Manneheim) tocca le maggiori città italiane per tutta l’estate fino al concerto record con 220.000 spettatori di Piazza del Plebiscito del 19 settembre.
Al Festival di Sanremo 2001: la storia si ripete. “Tu che ne sai”, Gigi D'Alessio arriva 8° ma conquista il primo posto della classifica dei dischi più venduti.
Negli anni del nuovo millenio Gigi produce album che non fanno altro che aumentare la popolarità del cantautore e fargli battere ogni record di persone presenti ai suoi concerti.
Alcuni titoli :"Il cammino dell'età", “Uno come te”( che riesce a raggiungere 1 milione di copie vendute), "Buona vita", “Quanti amori”
Nel 2004 la Mondadori pubblica l’autobiografia di Gigi D'Alessio “Non c’è’ vita da buttare”, frutto di una marea di appunti del cantante.
31 dicembre 2004: nello spettacolo di fine d’anno di Raiuno Gigi presenta una memorabile versione di “Napule”, dal vivo con Lucio Dalla e Gigi Finizio.
“L’amore che non c’è” è la canzone presentata al Festival di Sanremo 2005,
Da aprile a settembre Gigi D'Alessio è di nuovo in tournée per incontrare, negli stadi e nelle piazze d'Italia, il suo pubblico.
Una platea di 250.000 persone si riunisce a Napoli, in Piazza del Plebiscito, per uno dei più grandi eventi della storia del pop italiano. Un concerto propone un cast d’eccezione con nomi quali Claudio Baglioni, Lucio Dalla, Lee Ryan (ex cantante dei Blue), Anna Falchi, Giorgio Panariello e tanti altri, viene ripresa da Canale 5.
I grandi concerti del 2005 vengono raccolti nel DVD “Cuorincoro” per ricordare i momenti più importanti ed emozionanti del musicista con il suo pubblico.
Se il 2006 resta famoso per l'album e la tournee mondiale di "Made in Italy", l'anno dopo sarà ricordato con "Mi faccio in quattro" e per la storia sentimentale con la sua pupilla Anna Tatangelo(beato lui).

dddddddddddddddddddd.jpg
dddddddddddddddddddd.jpg (22.36 KiB) Osservato 4108 volte
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Fotomodelle Un Po' Povere

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 8:43 pm

Fotomodelle Un Po' Povere
http://www.youtube.com/watch?v=9Kgqj4tg4Qw


Quando mi vuoi,
mi raggiungi a basso prezzo,
20 mila per pagarti quel tassì
ce può metere mez'ora pecchè o vommero
è vicino a sanità.
Staje sempe a Napule.
Se lo farai, troverai una spiegazione,
può capì pecche è diverso 'nzieme a mme
io che forse parlo male,
tu 'e fernuto a poco ll'università
che differenza c'è
si a dummeneca mangiammo
sempe 'e tre si giurammo sempe
addà murì mammà,
si ce piaceno 'e canzone quanno su napulitane,
si p'ascì arrubbammo a macchina e papà
Int'e viche 'e sti quartiere
addo' nun esiste a scola,
nun ce trase manco 'o sole ma ce scete
l'addore do cafè,
che guaglione e' sti quartiere si ti a mettere
a ffà ammore nun ce vonno assaje denare
pecchè so diverse a te.
So troppo belle e sanno pure vestì
fotomodelle un po' povere
c'a' quinnicianne faticano già,
pecchè si vonno spusà.
Si tu 'o Vommero già tiene,
chi te vuo' nu sacco 'e bene,
chesta sera me trattengo
che guaglione mieza a Sanità
pecchè la chi te vuo' bene pure 'ncopp 'o motorino
pe se fà na cammenate saglie arete 'nzieme a tte'.
Meglio cosi', doppo sta' telefonata,
pecchè nun salive ( sapivi) a strada pe' veni',
finalmente aggio capito,
tutt'e duje nun ce putimmo appartene'
si te fa' ridere,
che a dummeneca mangiammo
sempe 'e tre si giurammo sempe
addà murì mammà,
si ce piaceno 'e canzone quanno su napulitane,
si p'ascì arrubbammo a macchina e papà
Int'e viche 'e sti quartiere
addo' nun esiste a scola,
nun ce trase manco 'o sole ma ce scete
l'addore do cafè,
che guaglione e' sti quartiere si ti a mettere
a ffà ammore nun ce vonno assaje denare
pecchè so diverse a te.
So troppo belle e sanno pure vestì
fotomodelle un po' povere
c'a' quinnicianne faticano già,
pecchè si vonno spusà.
Si tu 'o Vommero già tiene,
chi te vuo' nu sacco 'e bene,
chesta sera me trattengo
che guaglione mieza a Sanità
pecchè la chi te vuo' bene pure 'ncopp 'o motorino
pe se fà na cammenate saglie arete 'nzieme a tte'.
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Quando La Mia Vita Cambierà

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 8:51 pm

Quando La Mia Vita Cambierà
http://www.youtube.com/watch?v=IDE1WcUGVhE

Ma che de
chestu core me sbatte cchiu forte stasera pecchè
chesta è a strada ca 'e vote faceve abbracciato cu tte
pure 'e prete dint' a stu vico sanno a storia comm'è fernuta
propriocca tu riciste basta ciamma lassà
pur'a luna zitte-zitte m'accumpagna
veco Napule che chiagne senza 'nfonnere a città
Annarè sto penzanno si overo putisse fa pace cu tte
stesse già mparaviso cca 'nterra abbracciato cu tte
volo 'ncopp' a sti grattaciele pe' teatre te cant' ancora
pur' america lla saputo che si pe mme
chist'ammore è tale e quale all'acqu' 'e mare
nun l'asciutta manco 'o sole st'uocchi meje su 'nfuse 'e te
Vorrei sapere quando la mia vita cambierà
e un'amore tutto nuovo quello vecchio caccerà
vorrei saper quando la mia giusta identità
Dio dal cielo un'altra volta mi darà
Guarda cca songhe muorto dint' 'o core
ma tengo 'o piacere 'e campà
sti cancone nun saje quanta gente hanno fatte vasà
quando 'e luce se so' stutate
me domannano nata vota
si Annarella è na storia vera o 'nventata a me
pe nun chiagnere me faccio na risata
cu na dedica e saluto faccio finta e nun sentì
Vorrei sapere quando la mia vita cambierà
e un'amore tutto nuovo quello vecchio caccerà
vorrei saper quando la mia giusta identità
Dio dal cielo un'altra volta mi darà
E mi domando cosa ho fatto di sbagliato
ma non trova via d'uscita lo sai solamente tu
e m'arricordo ca na sera so' bastate doje parole
pe nun ce vede' maje cchiu
Vorrei sapere quando la mia vita cambierà
e un'amore tutto nuovo quello vecchio caccerà
vorrei saper quando la mia giusta identità
Dio dal cielo un'altra volta mi darà
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Como Suena El Corazon

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 8:55 pm

Como Suena El Corazon
http://www.youtube.com/watch?v=voxJm1famRA


Parlava poco italiana diceva te gusta la spagna
aveva gli occhi arrossati dall'acqua dei mari del sud
L'avevo vista una notte ballare un fogoso flamenco
a piedi nudi col viso sudato vicino ad un falo'
sbagliando i passi le stavo vicino ballando una samba
Era la donna piu' bella che s'era alla Playa del sol
in poco tempo il suo sguardo al mio cuore gli dava tormento
all'amprovviso m'ha stretto la mano e m'ha detto così

Besame siente como suena el corazon
io esta noche chiero solo un emozion
sembravo un angelo dagli occhi teneri
chiedeva un'attimo da mille brividi

Besame siente como suena el corazon
e il suo sorriso nelle labbra mi fermò
non era un angelo, ma forse un diavolo
e quella notte nel fuoco il mio cuore con lei si bruciò

En esa noche bailando recuerdo me dijo te quiero
como una niña en mis brazos me hablava palabras de amor
intensamente su cuerpo buscava carisias y besos
en esa noche mintieron sus ojos y me dijo adios

Besame siente como suena el corazon
io esta noche chiero solo un emozion
sembravo un angelo dagli occhi teneri
chiedeva un'attimo da mille brividi

Besame siente como suena el corazon
e il suo sorriso nelle labbra mi fermò
non era un angelo, ma forse un diavolo
e quella notte nel fuoco il mio cuore con lei si bruciò
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Amore Mio

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 8:59 pm

Amore Mio
http://www.youtube.com/watch?v=KEOMzAVFLPU

Era settembre ed il sole ci ha visti baciare
con il fiatone correvi giocando con me
un sassolino nell'acqua faceva rumore
il desiderio di stare per sempre con te
col naso rosso dal freddo era quasi Natale
il nostro amore cresceva ogni giorno di più
era la luce degli occhi ad accendere i cuori
fino all'ecclissi solare che adesso c'è in te
Cosa c'è
Con lo sguardo abbassato non parli e non corri da me
hai bisogno di stare un po' sola lontana perché
Cosa c'è
io lo so
tra un minuto mi lasci da solo non dire di no
Amore mio
senza un'addio mi stai lasciando
ma il tuo silenzio sebra dire hai fatto centro
come la neve sciolta al sole stai piangendo è inevitabile
Ma lui chi è
adesso me ne sti parlando
come hai potuto dargli un pezzo del mio mondo
vorrei sparire mentre ti accarezza il vento
sei cattivissima
Non peggiorarmi le cose guardando i minuti
lasciami il tempo di dire che penso di te
ridammi indietro quei lunghi momenti d'amore
tutte le notti passate a parlare con te
Cosa c'è
Non tenermi nascoste le cose fammelle sapè
è venuta la fine del mondo soltanto per me
Cosa c'è
non lo so
forse è solo un bruttissimo sogno
mi sveglio tra un po'
Amore mio
senza un'addio mi stai lasciando
ma il tuo silenzio sebra dire hai fatto centro
come la neve sciolta al sole stai piangendo è inevitabile
Ma lui chi è
adesso me ne sti parlando
come hai potuto dargli un pezzo del mio mondo
vorrei sparire mentre ti accarezza il vento
sei cattivissima.
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Non Dirgli Mai

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 9:04 pm

Non Dirgli Mai
http://www.youtube.com/watch?v=Q6NO5Bk2E0k

Il tuo maglione lungo sulle mani
quel seno che non è cresciuto più
le corse in bicicletta a primavera
il vento profumava anche di te
di questo tempo in due
solo fotografie
e cosi lontani noi pensiamo ancora a noi
ricordo ancora quel giorno del primo bacio a Napoli
ma non è giusto pensarti stasera
il tuo cuore ha già un battito nuovo
parla male di me senza alcuna pietà
anche se tutto questo so il male che fa
si stesera t'avesse vasà
Non dirgli mai
che siamo stati a letto per un giorno intero
e la paura di quel temporale come ci stringeva
le nostri liti sui capelli e gli occhi immaginando un figlio
tu disegnavi pure il suo profilo e poi strappavi il foglio.
Non dirgli mai
di come è stato bello quella notte al mare
dietro una barca aspettavamo stretti che arrivasse il sole
di quella volta per un tuo ritardo ci tremava il cuore
quel falso allarme ci teneva uniti senza far l'amore.
Non dirgli mai
spegni il fuoco che brucia dentro di te
e nascondi quegli occhi rossi se pensi a me.
Ma se lui ti stringe le mani respira più forte dicendo che l'ami
la sua vita è più bella da quando ci sei
gli fai male se un giorno parlando di noi
hai una lacrima ancora per me.
Non dirgli mai
che il vostro non è amore è sesso senza cuore
che ti fa male se ti vuol baciare lì vicino al mare
che tu fingendo a volte gli sorridi ma trattieni il pianto
se in quel momento per le vie del cuore ti sto camminando.
Nemmeno io
ti voglio amore come sto soffrendo
di quante volte penso in piena notte e parlo singhiozzando
mi faccio male quando i tuoi ricordi voglio cancellare
chiuso nel cuore porterò sempre questo grande amore.
Io t'amerò minuto per minuto tutta la vita
siamo lontani ma la nostra storia non è mai finita.
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

E Vai!!!

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 9:07 pm

E Vai!!!
http://www.youtube.com/watch?v=Vfx08i4rySg

Quando la musica c'è
ho un gran bisogno di te
Sarà questione di pelle
ma se guardo le stelle
voglio stringerti a me
sull'autostrada con te
taglio correndo quei campi di grano
e dalla radio l'oroscopo
mentre ti bacio mi dice che va
tutto ok, sono troppo gasato
e vai!!!
Sarà un piacere per me
fare guidare anche te
prometto che le mie mani rimangono ferme
non vanno più giù
a destra c'è l'autogrill
pensiamo prima a far bere il motore
dobbiamo stare più attenti due giorni
son tanti spendiamo di meno
prendiamo un panino per due

e vai
sotto i raggi del sole
c'è un mondo d'amore con gli angoli blu
di cielo e mare
sto immaginando una nuvola
come vestito cucito da te da tutti gli angeli
pure a cento all'ora
come voglio stringerti
no non aver paura
rallento ancora un po'
vorrei fermarmi adesso
ma farti mia
è una pazzia
non siamo a casa tua

e vai
sotto i raggi del sole
c'è un mondo d'amore con gli angoli blu
di cielo e mare
lo giuro sul mio cuore
sei tutto quel che ho

E' un emozione di più
dormire insieme con te
penso al respiro sul collo
sensazioni da sballo
questa notte per me
prima di stare con te
non conoscevo cos'era l'amore
sei più del primo mattino, dell'acqua che bevo,
dell'aria che sento e respiro se mi stai vicino..
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Il Primo Amore Non Si Scorda Mai

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 9:10 pm

Il Primo Amore Non Si Scorda Mai
http://www.youtube.com/watch?v=d4qOG4TlEWw

E mi ritrovo qui
di tempo ne è passato
ma i ricordi della scuola
sono vivi come allora
c'è tanta nostalgia

e sono fermo qui
è tutto come prima
dal negozio dei panini
quell'odore di farina
è sempre magico

Era l'83 io stavo in III b
quando mi disse ci vediamo sabato
l'appuntamento qui
in questa stessa via
per correre a baciarla dentro un cinema

Il primo amore non si scorda mai
eppure il tempo passa su di noi
quella promessa fatta a casa tua
non litighiamo più per gelosia
il primo amore non si scorda mai
e forse tutto questo tu lo sai
anche se ci incontriamo a non t'accorgi di me
sei sempre quella che
un giorno si stringeva forte a me

E me ne vado via
con gli occhi un pò bagnati
per un'ora ho navigato
dentro il mare del passato
come una favola
sembrava averti qui
seduta accanto a me
sopra il muretto che ci ha visto crescere
ma sono solo qui
a scrivere così
la frase che mi sembra incancellabile

Il primo amore non si scorda mai
eppure il tempo passa su di noi
quella promessa fatta a casa tua
non litighiamo più per gelosia
il primo amore non si scorda mai
e forse tutto questo tu lo sai
anche se ci incontriamo a non t'accorgi di me
sei sempre quella che
un giorno si stringeva forte a me

il traffico che scorre in questa
grande città
la gente nei caffè
un clacson mi riporta alla realtà
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Mon Amour

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 9:13 pm

Mon Amour
http://www.youtube.com/watch?v=GsYBSAZxP1o&ob=av2n

Guarda che giornata di sole che c'è
qui in città si soffre che caldo che fa
aria condizionata
nel traffico che c'è
meno sudato arriverò da te

poi prepara tutto che al mare si va
la tua pelle nera tra un po si farà
un ritmo cubano
la radio suona già
tutto programmato se ti va

quando esta noche tramonta el sol
mon amour mon amour
yo quiero darte mi corazon
mon amour mon amour
a piedi nudi vicino al mar
a bailar a bailar
toda la noche quisiera estas
mon amour mon amour
si tu me quieres te doy mi vida
te regalo todo mi amor
y te regalo tambien la luna
yo por ti la voy a buscar

io ti guardo e rido mi girò il caffè
tu mezzo limone lo tuffi nel tè
guardiamo verso il cielo
fra poco arriverà
la prima stella che ci guiderà

quando esta noche tramonta el sol
mon amour mon amour
yo quiero darte mi corazon
mon amour mon amour
a piedi nudi vicino al mar
a bailar a bailar
toda la noche quisiera estas
mon amour mon amour
si tu me quieres te doy mi vida
te regalo todo mi amor
y te regalo tambien la luna
yo por ti la voy a buscar
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Una Donna Dentro Te

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 9:18 pm

Una Donna Dentro
http://www.youtube.com/watch?v=CyDAyGr7bTY


Quante volte ho sbagliato
sono stato imbrogliato
da qualcosa nella mia mente
ho graffiato il tuo cuore
come un'acquila in volo
mi vedevi sempre distante
tu
più fragile che mai
spegnevi i sogni tuoi
quel pianoforte mio
il tuo nemico
a un'amore tagliato
cucirò le ferite
con l'aiuto delle carezze
quanto ho avuto paura
non lo puoi immaginare
ero calmo apparentemente io
pregando ho chiesto a Dio
non farla andare via
è lei la vita mia
potrei morire

c'era una donna dentro te
che ha fatto tanto male a me
e aveva quasi fatto a pezzi
questo nostro amore
quell'altra donna dentro te
ne raccontava di bugie
con il tuo viso e i tuoi vestiti
m'ingannava il cuore

e faceva di tutto per mandarmi via
c'era quasi riuscita nella sua follia
m'ero quasi rassegnato giuro
che dovevo perderti
non è facile ricominciare
se somigli troppo all'altra donna
non è colpa mia
con la forza del tuo cuore
troverò le parole
cercherò di dimenticare
se mi stringi più forte
dormirò questa notte
non farò come le altre volte
io
se devo andare via
ti porterò con me
lontano ovunque sia
staremo insieme
Ultima modifica di carlo80 il mer set 01, 2010 9:58 pm, modificato 1 volta in totale.
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Tu Che Ne Sai

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 9:21 pm

Tu Che Ne Sai
http://www.youtube.com/watch?v=hEXeP9pvHCU&feature=fvst

Vorrei avere un po’ di soldi nelle tasche
Per andarmene in America
Ma da dietro una finestra guardo fuori
Mentre è cominciato a piovere
Pomeriggi tristi e vuoti
Scuri come delle vecchie gallerie
I miei giorni sono uguali a quei vagoni
Fermi nelIe ferrovie
Questo maledetto inverno non si ferma
Sulle porte gela l’anima
Sto scaldando fra le mani questa penna
Per provare almeno a scriverti
Cambierebbe tutto quanto all’improvviso
Se tu fossi qui con me
Perché dentro la mia vita c’è quel vuoto
Che hai lasciato e che nessuno può
Colmare tranne te
Tu che ne sai
Che sto ancora a pensarti da solo
Tu che ne sai
E se cade una stella dal cielo la dedico a noi
Che respiro i ricordi più belli
In un dolce replay
Ma diventa più grigio del fumo quell’arcobaleno
Non c’è sale nell’acqua di mare
Non riscaldano i raggi del sole
Lontano da te
Dove sarai
Avrai già raccontato la storia
Che parla di noi
Ce l’hai ancora nascosto il segreto
Più bello che hai
lo speravo che non arrivasse nemmeno Natale
Passerà... però adesso fa male
Perché ho perso la cosa più bella da stringere a me
Sempre fermo dietro questa mia finestra
Piove ancora? O sono lacrime
Vorrei uscire dalla casa ma i ricordi
Non mi fanno ancora muovere
Il tuo viso non va via rimane qui
Sempre davanti agli occhi miei
Se sapessi che ogni tanto ti ritorno nella mente
Crescerebbe la speranza dentro me
Tu che ne sai
Che sto ancora a pensarti da solo
Tu che ne sai
Giuro sempre che è l’ultima volta che parlo di noi
Stringo tutta la storia nei miei pugni
Che male alle mani
Tra un minuto sarà già domani
Ma domani sarà tutto uguale
Lontano da te
Dove sarai...
Perché ho perso la cosa più bella da stringere a me
Solamente chi non t’ha incontrata può amare la vita
Se la storia è finita a che serve la vita per me
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Insieme A Lei

Messaggioda carlo80 il mer set 01, 2010 9:25 pm

Insieme A Lei
http://www.youtube.com/watch?v=kQOOmXVnDDI&ob=av2n

Vorrei darti la mia vita e tu lo sai
è iniziato come un gioco tra di noi
sapevamo che finiva tutto lì
due giorni al massimo
Il tuo sguardo un pò imbrociato come mai
compromessi con il cuore non ne fai
tu mi vuoi sempre vicino
come il sole del mattino
non riesci ad immaginarti senza me
Io promesse giuro non le ho fatte mai
sono stato sempre chiaro e tu lo sai
ma il silenzio del tuo cuore
non fa rima con l'amore
hai bisogno di restare qui con me

Insieme a lei
quello che ho fatto lo sa Dio
ma come faccio a regalarti il posto suo
sarebbe come il paradiso senza gli angeli
e poi in amore non si può giocare in tre
Insieme a lei
ne ho fatte di fotografie
ci sono scritte date e pezzi di poesie
m'ha regalato senza mai stancarsi l'anima
e io non posso farla piangere per te
tu sei la neve e lei rimane sempre il sole
ragazza mia

E non dirmi che ti lascio qui nei guai
che il dolore non potrà passarti mai
se si muore per amore
io non posso immaginare
che sia lei a dover morire senza me
ma io promesse giuro non ne ho fatte mai
sono stato sempre chiaro e tu lo sai
si dividono le strade
tanti auguri buona vita
non odiarmi quando poi mi penserai


Insieme a lei
quello che ho fatto lo sa Dio
ma come faccio a regalarti il posto suo
sarebbe come il paradiso senza gli angeli
e poi in amore non si può giocare in tre
Insieme a lei
ne ho fatte di fotografie
ci sono scritte date e pezzi di poesie
m'ha regalato senza mai stancarsi l'anima
e io non posso farla piangere per te
tu sei la neve e lei rimane sempre il sole
ragazza mia
carlo80
Amico del forum


Messaggi: 157
Iscritto il: ven lug 03, 2009 4:44 pm

Precedente

Torna a Testi Italiani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group