Raf

Moderatore: juventina1978

Raf

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:39 pm

Self Control

Oh the night is my world
city life painted girls
in a day nothing matters
it's the night time that flatters
oh the night no control
through the wall something breakin'
wearin' white as you're walkin'
down the streets of my soul

you take my self you take my self control
you got me livin' only for the night
before the morning comes the story's told
you take my self you take my self control
another night another day goes by
i never stop myself to wonder why
you're makin' me forget to play my role
you take my self you take my self control

i i live among the creatures of the night
i haven't got the will to try and fight
against a new tomorrow
so i guess i just believe it that this night will never go
night i'm livin' in a moment of a dream
i know that life is not as it would seem
i must believe in something
so i make myself believin' that this night will never go

oh the night is my world
city life painted girls
in a day nothing matters
it's the night time that falatters

you take my self...

i said i i live among the creatures of the night
i haven't got the will to try and fight
against a new tomorrow
so i guess i just believe it that tomorrow never knows
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:40 pm

Inevitabile Follia

È inevitabile oramai
come uno sbaglio di corsia
questo groviglio fra di noi
questa tua bocca sulla mia
e le tue mani su di me
sulle mie mani su di te
molto probabile che sia
inevitabile follia.
Fammi entrare nel tuo labirinto
voglio perdermi dentro di te
siamo due calamite viventi
tutto il resto del mondo non c’è.
E questo amore ci darà
un’incredibile energia
un varco dove la realtà
sconfina nella fantasia.
E quante notti dormirei
sulla tua dolce prateria
perché ti voglio e tu mi vuoi
inevitabile follia.
Esisto solo io
esisti solo tu
e questo nostro amore
il resto non c’è più.
So che resteremo chiusi qua
perché l’amore è prigionia
ma inevitabile verrà
anche la voglia di andar via.
Quando a letto saremo distanti
come amanti di mille anni fa
raccogliendo rimorsi e indumenti
e frammenti di felicità.
Ma invece dell’eternità
di questa splendida follia
l’amore si consumerà
in una lenta eutanasia.
Esisto solo io
esisti solo tu
ma quanto soffriremo
per non amarci più.
Ma è inevitabile oramai
questo groviglio fra di noi
questa tua bocca sulla mia...
è inevitabile follia
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:41 pm

Svegliarsi Un Anno Fa

Dove sono stato non so
quasi un anno fuori di me
ma tu non puoi dirmi di no
ora che ho bisogno di te.
Segni degli errori di ieri
sulle braccia e sul cuore
forse ancora ne ho
ma rompi il tuo silenzio di vetro
fra presente e passato
e non mi dire di no.
Svegliarsi un anno fa
ridendo amore mio
stamani come va
tu resta mi alzo io
finestre come noi
fra il sole e la città
ci basta aprirle e poi
svegliarsi un anno fa
Dove sono stato non so
certo che ero fuori di me
ma strada del ritorno se vieni dall’inferno
più dolce dei tuoi occhi non c’è.
No tu non mi puoi dire di no
ora che ho bisogno di te
dimmi vedrai, dimmi non so,
dimmi vorrei, non dirmi di no.
Svegliarsi un anno fa
ancora io e te
con quello che sarà
diverso da com’è
addormentarsi e poi
svegliarsi un anno fa
il resto è un amnesia
che il tempo guarirà.
Svegliarsi un anno fa
ancora io e te
con quello che sarà
diverso da com’è
addormentarsi e poi
svegliarsi un anno fa
il resto è un amnesia
che il tempo guarirà
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:41 pm

Cosa Resterà Degli Anni '80

Anni come giorni volati via
brevi fotogrammi o treni in galleria
è un effetto serra che scioglie la felicità
delle nostre voglie e dei nostri jeans che cosa resterà.
Di questi anni maledetti dentro gli occhi tuoi
anni bucati e distratti noi vittime di noi
ora però ci costa il non amarsi più
è un dolore nascosto giù nell´anima.
Cosa resterà di questi Anni Ottanta
afferrati già scivolati via...
...e la radio canta una verità dentro una bugia.
Anni ballando, ballando Reagan-Gorbaciov
danza la fame nel mondo un tragico rondò.
Noi siamo sempre più soli singole metà
anni sui libri di scuola e poi a cosa servirà.
Anni di amori violenti litigando per le vie
sempre pronti io e te a nuove geometrie
anni vuoti come lattine abbandonate là
ora che siamo alla fine di questa eternità...
...chi la scatterà la fotografia...
..."Won´t you break my heart?"...
...Anni rampanti dei miti sorridenti da wind-surf
sono già diventati graffiti ed ognuno pensa a sé
forse domani a quest´ora non sarò esistito mai
e i sentimenti che senti se ne andranno come spray.
Uh! No, no, no, no...
Anni veri di pubblicità, ma che cosa resterà
anni allegri e depressi di follia e lucidità
sembran già degli Anni Ottanta
per noi queasi ottanta anni fa...
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:42 pm

Ti Pretendo

Stanotte ti pretendo io non ho che te
dietro nessuna mi nascondo dimmi che lui non c’è
lo so che fra noi due il più forte sei sempre tu
ma dammi questa dolce morte tanto non vivo più.
Sento che ci stiamo cercando
è inutile che dici di no
stavolta a compromessi non scendo
sei l’unico diritto che ho.
Ti pretendo in nome dell’amore se c’è
stanotte vado fino in fondo,
è troppo il mio bisogno di te
io non ti voglio ti pretendo
è inutile che dici di no,
io questo amore lo pretendo,
sei l’unico diritto, l’unico diritto che ho.
Stanotte giuro mi nascondo dentro di te
io non ti voglio ti pretendo, lo sai io non ho che te!
Tu dimmi solo dove e quando,
dimmi che, dimmi che lui,
dimmi che lui non c’è.
Sento che ci stiamo cercando
è inutile che dici di no
stanotte siamo fuori dal mondo
sei l’unico diritto che ho e
Ti pretendo in nome dell’amore se c’è,
se tu mi guardi non rispondo
davvero non rispondo di me io non ti voglio
ti pretendo, è inutile che dici di no,
questo amore lo pretendo,
sei l’unico diritto, l’unico diritto che ho.
Ti pretendo in nome dell’amore se c’è,
io non ti voglio ti pretendo
in nome dell’amore se c’è
io non ti voglio ti pretendo
ti pretendo è troppo il mio bisogno di te
io non ti voglio ti pretendo
Stanotte ti pretendo, stanotte io pretendo te
in nome dell’amore se c’è
io non ti voglio ti pretendo
stanotte io pretendo te forse pretendo chi non c’è
è troppo il mio bisogno di te
io non ti voglio ti pretendo
Stanotte ti pretendo, stanotte io pretendo te
in nome dell’amore se c’è
io non ti voglio ti pretendo
stanotte io pretendo te forse pretendo chi non c’è.
è troppo il mio bisogno di te
io non ti voglio ti pretendo
Stanotte ti pretendo, stanotte io pretendo te
in nome dell’amore se c’è
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:43 pm

Oggi Un Dio Non Ho

Sentivo solitudini l´ulivo del Getsemani
e accendersi le voci dentro la città
le croci che non porterò oggi un dio non ho.
Madonna per la via non andar via che mi perderò...
oggi un dio non ho
oggi un dio non ho
lascio il gregge io
oggi un dio non ho

E la tua legge qui
non rispetterò resta dove sei
negli abissi miei non ti cercherò
oggi un dio non ho

Sentivo moltitudini l´arrivo di altri popoli
e accendersi bandiere feste inutili, campane
che non suonerò
oggi un dio non ho
Madonna madre mia
non andar via che io morirò e oggi un dio non ho
sono uomo anch´io
oggi un dio non ho

Dentro un vortice
nuvole scoppiano e il sole cade giù
e ho bisogno di aiuto e non c´è
che da vivere, esistere
giorno dopo giorno ancora non mi arrenderò...
oggi un dio non ho
sono morto anch´io se
oggi un dio non ho

E nell´Amore si io rinascerò
chissà dove sei negli abissi miei ti ritroverò,
ma oggi un dio non ho
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:44 pm

Siamo Soli Nell'Immenso Vuoto Che C'è

Che vuoto che c'e
la vita cos'e?
e' una gara senza senso e no
siamo soli nell'immenso vuoto che c'e
la vita cos'e?
agnus dei

non ci sarà redenzione per i nostri pecca ti
e non c'e verità che non vada a pezzi
siamo pazzi siamo dannati
non prendersi mai, ritrovarsi qui distratti e
abbandonati quante stelle nei cellophane
questa notte avvolgerai?
quanti sogni nell'anima
come angeli incontrerai?
non lo vedi? lo sai !
siamo fragili noi

siamo soli nell'immenso vuoto che c'e
soli in fondo all'universo senza un perché

c'e bisogno di una luce quaggiù non lasciarmi
amore almeno tu come me
siamo soli nell'immenso vuoto che c'e
dove sei? come si fa
a resistere in questi momenti?

se non c'e chi ci da neanche una certezza
una carezza siamo violenti
quante stelle hai raccolto gia per il buio che
vivrai?
nei deserti dell'anima
quanti angeli incontrerai?
non lo senti, lo sai!
siamo fragili noi
siamo soli nell'immenso vuoto che c'e condannati a
dare un senso al nulla perché c'e bisogno di una
luce quaggiù non lasciarmi amore almeno tu come me

dammi un segno che non vivo più
ne ho bisogno credi!
almeno tu
siamo soli nell'immenso vuoto che c'e soli in fondo
all'universo senza un perché
e ho bisogno di una luce quaggiù
Non lasciarmi amore almeno tu
Dove sei?

Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è
E ho bisogno di te e ho bisogno di te
Dove sei? Dove sei? Dove sei?
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:45 pm

Interminatamente

Bianca a passi piccoli
Sai solo quello che non vuoi
Piangi ci provi a vivere
E non parli mai coi tuoi
E sei così talmente fragile
Ti guardo e mi confondo sognami!

Seguendo te
Sta diventando un¹onda
La vita che andando ti circonda
E vieni a me teneramente
Tu che vivrai interminatamente
Sto bene insieme a te interminatamente
Sto bene insieme a te

Oh Bianca! Che fai miracoli
Con gli aeroplani dei vassoi
Stanca in mezzo ai tavoli
Sorridi sempre come fai?
E resto li ti guardo scrivere e ancora mi confondo
Vieni qui

Seguendo te
Sta diventando un¹onda la vita che ti circonda
Seguendo te nella tua mente
Mi riconoscerai fra tanta genteŠ.
Seguendo te
Sta diventando un¹onda
La vita che andando ci circonda
E vieni a me teneramente
Tu che vivrai interminatamente!

Sto bene insieme a te
Interminatamente
Sto bene insieme a te
Interminatamente!

Interminatamente
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:47 pm

Stai Con Me

Stai con me
Di pioggia o di sole
Stai con me
Nel bene o nel male
Quando tu
Non ci sei
Stai con me
Che a volte mi perdo
Senza te
In questo deserto
Stai con me
Perché mai come adesso ho bisogno di te

Quanta vita che corre via
Augurandomi che non sia
Tardi ormai
Per ritrovare te in me stesso

Credi… siamo nati insieme e cresciuti qua…
Anelli di catene uniti, per non spezzarsi più

Stai con me nell’alto dei cieli
Stai con me tra questi veleni

E se avrai perduto i ricordi
Nella ruggine stanchi, se avrai rimpianti

Non dimenticare il mare
Calmo nei mattini limpidi
Quella voglia di partire…
Che ci mette ancora i brividi

Stai con me
In tutti i miei giorni
Quelli no
Di quelli bastardi
Stai con me
Nei giorni sereni
Mai così passeggeri
Mai come adesso

Quanta vita che corre via
Quanti ostacoli nella mia
E lo sai puoi salvarmi solo tu
Siamo nati insieme

Stai con me nell’alto dei cieli
Stai con me tra questi veleni

Tutto ormai è meno di niente
Solo tu il mio presente
Adesso stai con me
Ora che cammino un po’ assente
Tra i rumori e la gente
Pensando che tu stai con me
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:48 pm

Il Battito Animale

Credo abbiam perso la testa
o soltanto perso di vista le cose più vere nel mare in tempesta e forse non basta.

ti confesso di avere paura e non mi era ancora successo
paura del mondo, di te e a volte di me stesso,
no no non passa.

abbiamo un battito che batte come un martello pneumatico in noi ma se lo controlli col senno di poi
non batterà mai

abbiamo un battito sano che ci prende la mano come una moto che va che va controvento in velocità;
è un rischio si sa

se questo mondo non è mai come lo volevi tu se ti vien voglia di gridare e non lermarti più

e' il battito animale batte come non ce n'è e ci ha un tiro micidiale
che ti prende, che ti porta via con sé no che
non smette di picchiare fino a quando non sarà;
il tuo battito normale
quell' istinto naturale che c'e in te, dentro te

batte ogni volta che suono con la mia band
batte più forte, batte fino alla morte a volte batte nella musica pop e va controtempo è la parte di te più vera che c'è
e allora prova a lasciarti andare che ti sale su va dritto al centro del tuo cuore e non si ferma piu
e' il battito animale
batte come non ce n'è e ci ha un tiro micidiale che ti prende, e che ti porta via con sé

no che non smette di picchiare fino a quando non sarà;
il tuo battito normale
quell' istinto naturale che c'è in te,
dentro te
batte e ribatte che sa di tribale e il nostro essere naturale che batte batte batte e si ribella a questa nostra vita
e al mondo che ci ha cambiati molto si,
ma non fino in fondo no no non passa

e allora batte batte
batte interminatamente è il battito animale che è nella gente e se lo vuoi ascoltare ti dirà; no no non passa.

abbiamo un battito che batte come un martello pneumatico in noi ma se lo controlli col senno di poi non batterà mai
abbiamo un battito sano che ci prende la mano come una moto che va
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il lun gen 09, 2006 11:49 pm

Iperbole

Un iperbole di stelle scia giù dal cielo
degno di una straordinaria notte di un giorno qualunque
mentre dormi accanto a me
io sto così bene al punto che
non ho più pensieri e i desideri li ho già regalati a te
ma il cielo induce a fare sogni e profezie
porsi le domande a cui rispondere non sai
e nessun sogno mai potrà
svelare suoi misteri e incognite
dormi piccolo tesoro dormi che una stella veglierà.

E chissà domani come sarai
chissà se ancora ci crederai
in un futuro da difendere
se anche tu non avrai certezze
guardando il cielo iperbole di stelle
la notte di un giorno qualunque... qualunque.

Non fermarti alle apparenze guarda sempre nel profondo
una stella a volte è solamente luce ormai
ed il mondo siamo noi dovremmo noi decidere di noi
ma ognuno perso in un frenetico presente cerca una sua meta

E chissà domani come sarai
chissà se ancora ci crederai
in un futuro da difendere
se anche tu non avrai certezze
guardando il cielo iperbole di stelle
la notte di un giorno qualunque... oh baby

se anche tu non avrai certezze
guardando il cielo iperbole di stelle
la notte di un giorno qualunque... qualunque
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda juventina1978 il mer ott 15, 2008 11:41 am

Ossigeno

Oh mio angelo,
il tuo sguardo bastò, a cambiare i giorni miei
e in quell’attimo, il tempo scappò,
e di noi si è, scordato ormai
Ma la vita è bella perché, è imprevedibile,
lasciati portare lei sa.
Prendere la vita com’è ,
com’è difficile
c’è una sola certezza in me.
E’ per te, per te,
per te, perdutamente,
che farei dell’impossibile, e dei sogni la realtà,
e dei miei pensieri, sei tu il punto fermo,
sei nel cuore oppio, fuoco e ossigeno.
Questo amore piegò odio ed invidia
perché è inviolabile,
e con occhi chiusi, siamo in volo senza più ferirsi
non scendiamo se non vuoi.
E se sto sognando vi prego non svegliatemi,
questa è la mia vita, e voglio dirti che,
è per te, per te , perdutamente
e perduto follemente
il mio mondo è per te.
Sei nei miei pensieri, e nei desideri
come nel DNA.
Quando tu non ci sei
sei nell’aria che respiro,
sei nel cuore oro, luce e ossigeno.


[video width=425 height=344]http://it.youtube.com/v/_G2KP2Dl4HQ[/video]
Immagine Immagine
Avatar utente
juventina1978
Moderatore


Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Messaggioda juventina1978 il ven nov 21, 2008 1:42 pm

Non E' Mai Un Errore

Ti guardo per l' ultima volta mentre vado via
Ti ascolto respirare non scatto la fotografia
Non porterò nessuna traccia dentro me
niente che dovrò rimuovere.
Se hai giocato è uguale anche se adesso fa male
Se hai amato era amore, non è mai un errore
Era bello sentirti e tenerti vicino
Anche solo per lo spazio di un mattino.
Ti guardo per l' ultima volta mentre vai via
Ti vedo camminare, è come per magia
non sarai pensieri, non sarai realtà
Sai che bello, sai che felicità..
Se hai sbagliato è uguale anche se adesso fa male
Se hai amato era amore e non è mai un errore
Era bello guardarti e tenerti per mano
O anche solo immaginarti da lontano
E se hai mentito è uguale ora lasciami andare
Ma se hai amato era amore e non è mai un errore
Era bello sentirti, rimanerti vicino
Anche solo per lo spazio di un mattino
Entrerò nei tuoi pensieri di una notte che non dormi
e sentirai freddo dentro
Entrerò dentro ad un sogno, quando è già mattino
e per quel giorno tu mi porterai con te
Se hai giocato è uguale anche se ancora fa male
Ma se hai amato era amore e non è mai un errore
Era bello sentirti e tenerti vicino
Anche solo nella luce del mattino
E se hai mentito è uguale ma ora lasciami andare
Se hai amato l' amore non sarà mai l' errore
E' stato bello seguirti, rimanerti vicino
anche solo per lo spazio di un mattino.

Immagine Immagine
Avatar utente
juventina1978
Moderatore


Messaggi: 2157
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm


Torna a Testi Italiani

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group