Dean R. Koontz

Moderatori: juventina1978, Misscoty, birillino8

Dean R. Koontz

Messaggioda birillino8 il ven dic 15, 2006 12:00 am

[align=center]Immagine
Dean R. Koontz

Dean Ray Koontz (nato ad Everett, Pennsylvania, USA il 9 luglio 1945) è uno scrittore statunitense.

Ad Everett vive un'adolescenza difficile che lo porta presto ad amare la lettura, quasi per evadere con la fantasia da una dura realtà: nasce così il sogno di diventare scrittore.

Completati gli studi alla Shippensburg State College (ora Shippensburg University), la sua prima occupazione è in un programma di sostegno, Appalachian Poverty Program, che si occupa di aiutare negli studi i bambini poveri. Il posto che occupa Koontz si è reso vacante perché il suo predecessore era stato aggredito dai bambini a cui insegnava, finendo in ospedale. Ma Koontz è motivato e non si arrende.

Il desiderio di diventare scrittore è sempre più forte. Comincia a scrivere la notte e nei fine settimana, anche quando in seguito abbandona il programma di sostegno e trova lavoro come insegnante d'inglese in una scuola di periferia.

È allora che sua moglie Gerda gli propone un patto: è disposta a mantenerlo per cinque anni purché diventi uno scrittore. Se non ci riuscirà in quel periodo di tempo, non ci riuscirà più. Koontz ci riesce e si afferma come scrittore, mentre la moglie abbandona il proprio lavoro per gestire gli affari del marito.

Koontz, la moglie ed il loro cane Trixie vivono nel Sud della California.

Durante la sua carriera, Koontz ha usato diversi pseudonimi:

David Axton
Brian Coffey
Deanna Dwyer
K.R. Dwyer
John Hill
Leigh Nichols
Anthony North
Richard Paige
Owen West
Aaron Wolfe
[/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il ven dic 15, 2006 12:18 am

[align=center]Immagine

Da quale incubo emerge Frank Pollard quando si risveglia in un anonimo motel della California in stato di totale amnesia? Perché ha le mani macchiate di sangue? E da dove provengono quei soldi e quegli strani oggetti nelle sue tasche? La realtà si rivela però ben più allucinante del sogno quando egli capisce di aver perduto il controllo di se stesso e aver compiuto chissà quali azioni durante il sonno. Confuso e terrorizzato, si rivolge ad una coppia di detective privati, Julie e Bobby Dakota, chiedendo loro di aiutarlo a far luce sulla sua incredibile esperienza. Incuriositi e al contempo impietositi da quell'insolita richiesta da parte di una persona disperata, i due investigatori accettano un'indagine che, se dapprincipio sembra solo un banale pedinamento, ben presto si trasforma in un'avventura terrificante. Scoprendo infatti i drammatici e sinistri retroscena della famiglia di Frank e gli sconcertanti sviluppi di una vicenda che sconfina nel paranormale, i Dakota si addentrano in un labirinto dell'orrore che minaccia di inghiottirli insieme al loro cliente. Esplorando gli oscuri meandri della psiche, e mettendo in scena due personaggi singolari, che si fronteggiano come l'incarnazione del Bene e del Male, Koontz elabora una storia agghiacciante, tesa, avvincente, sorretta da un perfetto dosaggio della suspence. Best-seller N. 1 negli Stati Uniti, un autentico capolavoro, accolto con un diluvio di elogi dalla critica americana, a conferma dell'indiscusso talento di uno dei più original maestri contemporanei del brivido. [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il sab dic 16, 2006 2:56 pm

[align=center]Immagine


Velocity


Immagina di essere un tipo come tanti, magari un po' più solitario e taciturno; uno che si fa i fatti suoi anche se, come barista, sente sempre quelli degli altri. Immagina di trovare una sera, sotto il tergicristalli della tua auto, un biglietto che ti dà una terribile alternativa: entro sei ore, se non farai intervenire la polizia ucciderò un'adorabile insegnante, se la coinvolgerai ucciderò un'anziana filantropa. La scelta è dura. Probabilmente penserai che è soltanto uno scherzo di cattivo gusto, e forse sospetterai di quel tuo collega che si crede tanto spiritoso. O forse chiederai consiglio a un tuo amico poliziotto, che ti dirà di stare tranquillo, di non essere paranoico. Ma il giorno dopo scoprirai che una maestra bionda è stata massacrata di botte nella Napa Valley, e sotto il tuo tergicristalli è comparso un altro messaggio con una nuova alternativa di morte. E questa volta di ore te ne rimangono cinque. Allora decidi di avvertire la polizia ma... Chi crederà alla tua storia? E se iniziassero a sospettare di te? Qualcuno dunque ti vuole incastrare, sicuramente ti sta già braccando. Potresti fuggire, ma non sai dove, né se saresti abbastanza veloce. Inoltre, nelle battute di caccia non si salva la volpe che è solo più rapida, ma quella che è anche più astuta e temeraria. Allora, mentre la trappola si stringe inesorabilmente e il tempo scorre precipitoso verso la fine... agisci in fretta e con intelligenza. La scelta è tua. Un thriller dal ritmo frenetico e incalzante - best-seller negli Stati Uniti -, che coinvolge senza scampo il lettore nel gioco di sangue di una mente diabolica. [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il sab dic 16, 2006 3:40 pm

[align=center]Immagine

L'uomo che amava le tenebre

Il giovane e affermato scrittore Christopher Snow è affetto da una rara malattia genetica che lo rende pericolosamente vulnerabile alla luce, costringendolo a un'esistenza notturna. Nel mondo di tenebre in cui vive, assiste a una serie di allarmanti episodi che lo proiettano nel cuore di un terribile enigma, qualcosa che lo obbligherà a fare appello a tutte le sue forze per affrontare gli inspiegabili eventi che accadono intorno a lui. [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il sab dic 16, 2006 3:42 pm

[align=center]Immagine


Mezzanotte


Moonhight Cove, idilliaca località costiera della California del nord, per taluni rappresenta un angolo di paradiso, ma per altri si trasforma in uno scenario infernale, da quando una catena inspiegabile di morti raccapriccianti insanguina le sue strade. Ci sono infatti persone che, vittime di una condanna inappellabile, celano un terribile segreto e sono portatrici di una minaccia che rischia di travolgere l'intera pacifica comunità. [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il sab dic 16, 2006 3:51 pm

[align=center]Immagine

Falsa memoria

Dusty non sa più di chi fidarsi: il fratello, la moglie e una tra le sue più care amiche stanno dando inspiegabili segni di squilibrio mentale. Lui stesso, da qualche tempo, soffre di strani vuoti di memoria che gli cancellano preziose schegge di vita. Quando però il sangue comincia a scorrere si trova costretto ad affrontare le chimere della psiche e una mente malata, anzi, un'entità del male che va fermata al più presto. Ma prima bisogna individuarla... [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il dom dic 17, 2006 2:42 pm

[align=center]Immagine


Il luogo delle ombre


I morti non parlano, ma tentano di comunicare. Di questo Odd Thomas, cuoco nel fast food di una piccola cittadina del deserto californiano, ha l'assoluta certezza. Odd ha un dono speciale: spesso riesce a vedere delle ombre, silenziose anime perse che tentano di comunicare con lui. A volte vogliono ottenere giustizia e spesso hanno fornito indizi utili a risolvere alcuni crimini o a prevenirne altri. Ma questa volta la situazione è diversa. Un uomo misterioso è giunto in città e Odd vede intorno a lui le ombre più sinistre che gli sia mai capitato di intravedere. Neanche i suoi ultraterreni informatori riescono a scoprire nulla sull'identità dell'uomo. L'unico indizio è una data segnata sul calendario: il 15 agosto. E oggi è il 14... [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il dom dic 17, 2006 2:45 pm

[align=center]Immagine

Il Volto

Channing Manheim è il più celebre attore di Hollywood, così famoso da essere chiamato il Volto, così ricco che sui suoi guadagni si può solo favoleggiare. Ethan Truman è il capo del servizio di sicurezza che protegge la sua sontuosa dimora a Bel Air e il figlio di dieci anni, Fric. Un compito non facile, perché una mente diabolica ha deciso di violare la torre d'avorio dei Manheim e portarvi morte e distruzione. Per cominciare sta inviando dei pacchi dal contenuto tanto sinistro quanto enigmatico: ventidue coccinelle morte, una mela cucita con dentro un occhio finto al posto dei semi... Mentre un cielo liquido affoga Los Angeles in un diluvio senza fine e senza pietà, dalla cortina d'acqua affiora una sequenza di figure misteriose. Rolf Reynerd, che ha lo sguardo iniettato di follia e vive in un mondo tutto in bianco e nero, il suo complice Corky Laputa, teorico del crimine rivoluzionario, che gira per la città avvelenando cani e iniziando alla droga i ragazzini. Per non parlare di Dunny Whistler, un balordo amico d'infanzia di Truman, che passa dal coma alla morte... e poi sparisce. Mentre il Volto è lontano, forse indifferente a tutto, Ethan deve decifrare i messaggi dell'assassino e i presagi della catastrofe incombente, muovendosi tra le ombre del proprio passato e i fantasmi che si aggirano sulle strade del presente. E intanto le spire si stringono intorno alla vittima predestinata. Agghiacciante, macabro, ricco di ironia e fulminei colpi di scena, un romanzo che avviluppa il lettore in un vortice di terrore. [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il dom dic 17, 2006 2:50 pm

[align=center]Immagine

L'ultima porta del cielo

La vita in una roulotte è dura. Eppure la bella e sfortunata Micky Bellsong sente che la sua travagliata esistenza è a una svolta: ha la netta sensazione che le stia per accadere "qualcosa di molto potente". E l'occasione non tarda ad arrivare: è una bambina di nove anni, si chiama Leilani, abita da pochi giorni nella roulotte vicina e sembra possedere parecchie risposte ai misteri della vita e del dolore. A dispetto del tutore ortopedico alla gamba e i gravi problemi di articolazione che affliggono il suo braccio sinistro, Leilani è apparentemente molto più serena di Micky e assai matura per la sua età. Ma improvvisamente la roulotte di Leilani sparisce nel nulla e Micky fa una terrificante scoperta. [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il dom dic 17, 2006 2:56 pm

[align=center]Immagine


Il cattivo fratello


Ogni uomo è come una corda nell'immenso strumento del creato". Queste parole dell'enigmatico detective Vanadium colpiscono profondamente Enoch Cain, che solo poche ore prima ha ucciso la moglie Naomi. Spezzando infatti quella vita - cioè scegliendo, come il suo omonimo biblico, la via dell'omicidio - Cain ha introdotto una dissonanza che si rifletterà su infinite altre corde. E la nascita in circostanze drammatiche, e nello stesso giorno, di due bambini lo persuade che il suo destino dipenderà da un neonato con un "dono" misterioso... [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il dom dic 17, 2006 3:03 pm

[align=center]Immagine


Intensity


Il folle omicida che ha massacrato l'intera famiglia Templeton, in una notte di orrori, ignora di aver risparmiato la giovane Chyna, ospite nella casa per il weekend. La ragazza, vincendo la disperazione, si è nascosta sul camper del serial killer, con la speranza di poterlo consegnare alla giustizia, ma durante il tragitto viene a sapere di un agghiacciante segreto custodito nella cantina del mostro, e decide di seguirlo fino alla sua abitazione. Una volta all'interno, ha inizio un'interminabile, feroce partita... [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il dom dic 17, 2006 3:14 pm

[align=center]Immagine

Tracce nel buio

Christopher Snow, giovane intraprendente e dall'intelligenza fuori del comune, è costretto a vivere al buio a causa di una terribile e rara malattia. La notte è dunque la sua unica alleata ed è vagando nelle tenebre che scopre una serie di allarmanti sparizioni di bambini e certi strani eventi apparentemente inspiegabili. Con curiosità, coraggio e un pizzico di incoscienza, Christopher comincia a indagare, fino a portare allo scoperto una verità sconcertante e spaventosa... Un romanzo di classe, da un grande maestro del brivido. [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il dom dic 17, 2006 3:32 pm

[align=center]Immagine


Generazione Proteus


In questo romanzo il mito eterno della Bella e Bestia si trasforma nel confronto tra Proteus, il computer auto-programmato, e Susan Abramson, vittima di una scandalosa violenza. Prigioniera nella sua casa immensa e vuota, Susan affronta il manifestarsi progressivo della meccanica e crudele determinazione di Proteus, in un crescendo di tensione che si sviluppa scena dopo scena, sino allo scioglimento finale.  [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il dom dic 17, 2006 3:35 pm

[align=center]Immagine

Cuore nero

Dopo ottanta minuti di morte apparente, Hatch - coinvolto con la moglie in un incidente stradale - ritorna miracolosamente alla vita. La gioia della coppia è tale che, poco dopo, adotta perfino una bimba. Ma la felicità della famiglia dura poco: Hatch è angosciato da orribili incubi e quando alcune persone che lo hanno danneggiato scompaiono brutalmente dalla scena, si convince di non essere del tutto estraneo agli eventi. Il Male sembra chiamarlo a una sfida. Un romanzo a tinte forti, nello stile inimitabile del miglior Koontz. [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Messaggioda birillino8 il dom dic 17, 2006 3:37 pm

[align=center]Immagine


In un incubo di follia
Alex sta attraversando gli Stati Uniti in auto, in compagnia di Colin, il fratellino della moglie. I due sono diretti a San Francisco, dove la donna li attende nella nuova casa. Lungo l'autostrada, il ragazzino nota un furgone che li tallona costantemente e, per gioco, immagina che si tratti dell'FBI. Ma a poco a poco il divertimento si trasforma in terrore: chi li insegue è infatti uno psicopatico, deciso a eliminarli. La polizia appare indifferente o incredula davanti agli appelli di Alex e, intanto, il folle li ha preceduti in California... [/align]
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3530
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Prossimo

Torna a Opere e autori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group