Pagina 1 di 1

ANNO 1992

MessaggioInviato: sab mar 05, 2005 11:49 am
da juventina1978
Le prime tre classificate di quell'anno furono:

1) Portami A Ballare (Luca Barbarossa)

Portami a ballare portami a ballare
uno di quei balli antichi
che nessuno sa fare più
sciogli i tuoi capelli lasciali volare
lasciali girare forte intorno a noi.
Lasciati guardare lasciati guardare
sei così bella che non riesco più a parlare
di fronte a quei tuoi occhi così dolci e così severi
perfino il tempo si è fermato ad aspettare.
Parlami di te di quello che facevi
se era proprio questa la vita che volevi
di come ti vestivi di come ti pettinavi
se avevo un posto già in fondo ai tuoi pensieri.
Dai mamma dai questa sera lasciamo qua
i tuoi problemi e quei discorsi sulle rughe e sull'età,
dai mamma dai questa sera fuggiamo via
e tanto che non stiamo insieme e non è certo colpa tua
ma io ti sento sempre accanto anche quando non ci sono
io ti porto ancora dentro anche adesso che sono un uomo
e vorrei, vorrei saperti più felice
si vorrei, vorrei dirti molte più cose
ma sai, mamma sai questa vita mi fa tremare
e sono sempre i sentimenti i primi a dover pagare,
ciao mamma ciao domani vado via
ma se ti senti troppo sola allora ti porto via.
E vorrei. vorrei saperti più felice e vorrei,
vorrei dirti molte più cose.
Portami a ballare portarmi a ballare
uno di quei balli antichi
che nessuno sa fare nessuna sa fare più

2) Gli Uomini Non Cambiano (Mia Martini)

Sono stata anch'io bambina di mio padre innamorata
per lui sbaglio sempre e sono la sua figlia sgangherata
ho provato a conquistarlo e non ci sono mai riuscita
e ho lottato per cambiarlo ci vorrebbe un'altra vita.
La pazienza delle donne incomincia a quell'età
quando nascono in famiglia quelle mezze ostilità
e ti perdi dentro a un cinema a sognare di andar via
con il primo che ti capita e che ti dice una bugia.
Gli uomini non cambiano
prima parlano d'amore poi ti lasciano da sola.
Gli uomini ti cambiano e tu piangi 1000 notti di perché.
E invece gli uomini ti uccidono
e con gli amici vanno a ridere di te.
Piansi anch'io la prima volta stretta a un angolo e sconfitta!
lui faceva e non capiva perché stavo ferma e zitta
ma ho scoperto con il tempo e diventando un po' più dura
che se l'uomo in gruppo è più cattivo
quando è solo ha più paura.
Gli uomini non cambiano
fanno i soldi per comprarti e poi ti vendono la notte.
Gli uomini non tornano e ti danno tutto quello che non vuoi
ma perché gli uomini che nascono
sono figli delle donne ma non sono come noi.
Amore gli uomini che cambiano
sono quasi un ideale che non c'e
sono quelli innamorati come te

3) La Forza Della Vita (Paolo Vallesi)

Anche quando ci buttiamo via
Per rabbia o per vigliaccheria
Per un amore inconsolabile
Anche quando in casa e il posto più invivibile
E piangi e non lo sai che cosa vuoi
Credi c'è una forza in noi amore mio
Più forte dello scintillio
Di questo mondo pazzo e inutile
E' più forte di una morte incomprensibile
E di questa nostalgia che non ci lascia mai
Quando toccherai il fondo con le dita
A un tratto sentirai la forza della vita
Che ti trascinerà con sé
Amore non lo sai vedrai
Una via d'uscita c'è
Anche quando mangi per dolore
E nel silenzio senti il cuore
Come un rumore insopportabile
E non vuoi più alzarti e ll mondo
E' irraggiungibile
E anche quando la speranza
Oramai non basterà
C'è una volontà che questa morte sfida
E' la nostra dignità
la forza della vita
Che non si chiede mai cos'è l'eternità
Anche se c'è chi la offende
0 chi le vende I'aldilà
E quando sentirai che afferra te tue dita
La riconoscerai la forza della vita
Che ti trascinerà con sé
Non lasciarti andare mai
Non lasciarmi senza te
Anche dentro alle prigioni
Della nostra ipocrisia
Anche in fondo agli ospedali
Nella nuova malattia
C'è una forza che ti guarda
E che riconoscerai
E' la forza più testarda che c'è in noi
Che sogna e non si arrende mai
E' la volontà
Più fragile e infinita
La nostra dignità
Amore mio è la forza della vita
La forza della vita
Che non si chiede mai
Cos'è I'eternità
Ma che lotta tutti i giorni insieme a noi
Finché non finirà
Quando sentirai
La forza è dentro di noi
Che afferra le tue dita
Amore mio prima o poi la sentirai
La riconoscerai
La forza della vita
La forza della vita
che ti trascinerà con sé
Che sussurra intenerita:
"Guarda ancora quanta vita c'e!"

Categoria giovani:

Non Amarmi (Aleandro Baldi - Francesca Alotta)

Dimmi perché piangi
Di felicità
E perché non mangi
Ora non mi va
Dimmi perché stringi
Forte le mie mani
E coi tuoi pensieri
Ti allontani
Io ti voglio bene
Questo non lo so
Stupido testone
Dubbi non ne ho
Anche se il futuro ha dei muri enormi
lo non ho paura e voglio innamorarmi
Non amarmi per il gusto di qualcosa di diverso
Ma tu credi che sia giusto stare insieme a tempo perso
Non amarmi e mi accorgo quant'è vera una bugia
Se ll tuo amore non valgo non amarmi ma non mandarmi via
Non amarmi perché vivo all'ombra
Non amarmi per cambiare il mondo
Tanto il mondo non si cambia
E siamo tutti specchi
Fatti per guardarsi
E diventare soli e vecchi
Non amarmi per morire dentro
In una guerra di rimpianti e di ripensamenti
Non amarmi per restare a terra
Invece di volare come questo nostro amore deve fare...
Piovono parole su questa città
Se la gente vuole ma quanto male fa
Noi ci alziamo in volo e loro sono fermi
Sola in mezzo a questo cielo non lasciarmi
Non lasciarmi non lasciarmi
Ho sbagliato voglio dire non amarmi
Non spezzare le mie armi
E il mio cuore con questi non amarmi
Non amarmi per il rosso della rabbia che c'è in noi
Tu lo sai che non posso non amarti nemmeno se non vuoi
Non amarmi ti farò soffrire
Negli inverni che ci sono a volte nel mio cuore
Non amarmi per dimenticare né per vendicarti
Ma soltanto per amore non amarmi
Non amarmi e ci voliamo incontro
E ci caschiamo l' uno dentro l'altro sorridendo
In questo amore bello come il sole
Dopo un acquazzone
Come due aquiloni stretti per la mano
Non amarmi non amarmi
non amarmi non amarmi