ANNO 1969

La storia della nostra canzone

Moderatore: juventina1978

ANNO 1969

Messaggioda juventina1978 il mar mar 01, 2005 3:50 pm

Le prime tre classificate di quell'anno furono:

1) Zingara (Bobby Solo / Iva Zanicchi)

Prendi questa mano zingara
dimmi pure che destino avrò.
Parla del mio amore io non ho paura
perché lo so che ormai non mi appartiene.
Guarda nei miei occhi zingara
vedi I'oro dei capelli suoi,
dimmi se ricambia parte del mio amore
devi dirlo, questo tocca a te.
Ma se è scritto che la perderò
come neve al sole si scioglierà un amore.
Prendi questa mano zingara
leggi pure che destino avrò
dimmi che mi ama dammi la speranza
solo questo conta ormai per me.
Prendi questa mano, me

2) Lontano Dagli Occhi (Sergio Endrigo / Mary Hopkin)

Che cos'è
c'è nell'aria
qualcosa di freddo
che inverno non è
che cos'è
questa sera i
bambini per strada
non giocano più
non so perché
l'allegria degli
amici di sempre
non mi diverte più
uno mi ha detto che
lontano dagli occhi
lontano dal cuore
e tu sei lontana
lontana da me
per uno che torna
e ti porta una rosa
mille si sono
scordati di te
lontano dagli occhi
lontano dal cuore
e tu sei lontana
lontana da me
ora so che cos'è
quell'amaro sapore
che resta di te
quando tu sei
lontana e non so
dove sei cosa fai
dove vai
e so perché
non so piu`
immaginare il
sorriso che c'è
negli occhi tuoi
quando non sei con me
lontano dagli occhi
lontano dal cuore
e tu sei lontana
lontana da me
per uno che torna
e ti porta una rosa
mille si sono
scordati di te
lontano dagli occhi
lontano dal cuore
e tu sei lontana
lontana da me
per uno che torna
e ti porta una rosa
mille si sono
scordati di te
lontano dagli occhi
lontano dal cuore
e tu sei lontana
lontana da me

3) Un Sorriso (Don Backy / Milva)

(Bella, come nulla al mondo eri per me)
Bella, come nulla al mondo eri per me
solo con un'ombra di un sorriso
spezzavi il vuoto che si trova in me
le stelle già si spengono nel cielo
il tuo sorriso già si è spento nel mio cuor
e il nuovo giorno che domani nascerà
ti troverà felice sai
ma tutto il bene che c'è in me
si spegnerà con le mie lacrime
lacrime voi siete nate da un sorriso
dal tuo sorriso che ora vola su nel cielo
ma non per me
no non sarà per me.
Se tu dovessi piangere per me
ripeti che non stai piangendo per amore
ma per qualcuno che non hanno amato mai
fai finta poi d'aver pietà
del grande amore che c'è in me
ed il mio cuore morirà...
fai finta poi d'aver pietà
del grande amore che c'è in me
ed il mio cuore morirà...
morirà...
morirà...
(Bella, come nulla al mondo eri per me)

Le altre canzoni conosciute furono:

Ma Che Freddo Fa (Nada / The Rokes)

D'inverno il sole stanco
a letto presto se ne va
non ce la fa più
non ce la fa più
la notte adesso scende
con le sue mani fredde su di me
ma che freddo fa
ma che freddo fa
basterebbe una carezza
per un cuore di ragazza
forse allora sì che t'amerei.
Mi sento una farfalla
che sui fiori non vola più
che non vola più
che non vola più
mi son bruciata al fuoco
del tuo grande amore
che s'è spento già
ma che freddo fa
ma che freddo fa
tu ragazzo m' hai delusa
hai rubato dal mio viso
quel sorriso che non tornerà.
Cos'è la vita
senza l'amore
è solo un albero
che foglie non da più
e s'alza il vento
un vento freddo
come le foglie
le speranze butta giù
ma questa vita cos'è
se manchi tu.
Non mi ami più
che freddo fa
cos'è la vita
se manchi tu
non mi ami più
che freddo fa

Un'Avventura (Lucio Battisti / Wilson Pickett)

Non sarà
un'avventura
non può essere soltanto una primavera
questo amore
non è una stella
che al mattino se ne va.
Non sarà
un'avventura
questo amore è fatto solo di poesia
tu sei mia,
tu sei mia,
fino a quando gli occhi miei
avran luce per guardare gli occhi tuoi.
Innamorato
sempre di più
in fondo all'anima
per sempre tu.
Perché non è una promessa
ma è quel che sarà
domani e sempre
sempre vivrà,
sempre vivrà,
sempre vivrà,
sempre vivrà.
No, non sarà
un'avventura
non è un fuoco che col vento può morire
ma vivrà
quanto il mondo
fino a quando gli occhi miei
avran luce per guardare gli occhi tuoi.
Innamorato
sempre di più
in fondo all'anima
per sempre tu.
Perché non è una promessa
ma è quel che sarà
domani e sempre
sempre vivrà.
Perché non è una promessa
ma è quel che sarà...

Cosa Hai Messo Nel Caffè (Riccardo Del Turco / Antoine)

M'hai detto vieni su da me,
l'inverno è caldo su da me,
non senti il freddo che fa
in questa nostra città.
Perchè non vieni su da me,
saremo soli io e te,
ti posso offrire un caffè,
in fondo che male c'è.
Ma cosa hai messo nel caffè
che ho bevuto su da te?
C'è qualche cosa di diverso
adesso in me;
se c'è un veleno morirò,
ma sarà dolce accanto a te
perchè l'amore che non c'era
adesso c'è.
Non so neppure che giorno è
ma tutti i giorni sarò da te,
è un'abitudine ormai
che non so perdere, sai.
Ma cosa hai messo nel caffè
che ho bevuto su da te?
C'è qualche cosa di diverso
adesso in me;
se c'è un veleno morirò,
ma sarà dolce accanto a te
perchè l'amore che non c'era
adesso c'è.
Stamani,amore,pensando a te
il primo fiorem'ha detto che
l'inverno ormai se ne va
ma tu rimani con me.
Ma cosa hai messo nel caffè
che ho bevuto su da te?
C'è qualche cosa di diverso
adesso in me;
se c'è un veleno morirò,
ma sarà dolce accanto a te
perchè l'amore che non c'era
adesso c'è.
Se c'è un veleno morirò.
Se c'è un veleno morirò
Avatar utente
juventina1978
Moderatore


Messaggi: 2049
Iscritto il: gio feb 03, 2005 3:02 pm

Torna a Sanremo è Sanremo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group