Pagina 1 di 1

ANNO 1970

MessaggioInviato: mar mar 01, 2005 11:14 pm
da juventina1978
Le prime tre classificate di quell'anno furono:

1) Chi Non Lavora Non Fa L'Amore (Adriano Celentano / Claudia Mori)

"Chi non lavora non fa l'amor!"
Questo mi ha detto ieri mia moglie!
"Chi non lavora non fa l'amore!"
Questo mi ha detto ieri mia moglie!
A casa stanco, ieri ritornai, mi son seduto ...
niente c'era in tavola.
Arrabbiata lei mi grida
che ho scioperato due giorni su tre...
Coi soldi che le do
non ce la fa più e ha deciso che,
lei fa lo sciopero contro di me!
Chi non lavora non fa I'amore!
Questo mi ha detto ieri mia moglie!
Allora andai a lavorare
mentre eran tutti a scioperare!
E un grosso pugno in faccia mi arrivò,
andai a piedi alla guardia medica!
C'era lo sciopero anche del tranvaj...
Arrivo li, ma il dottore non c'è!
E' in sciopero anche lui!
Che gioco è Ma?! Ma come finirà...
C'è il caos nella città Non so più cosa far!
Se non sciopero mi picchiano!
Se sciopero, mia moglie dice:
"Chi non lavora non fa I' amore!"
Dammi I'aumento signor padrone
cosi vedrai che in casa tua
e in ogni casa entra l'amore.
Cosi vedrai che in casa tua
e in ogni casa entra l'amore

2) La Prima Cosa Bella (Nicola Di Bari / Ricchi e Poveri)

Ho preso la chitarra
e suono per te
il tempo di imparare
non l' ho e non so suonare
ma suono per te.
La senti questa voce
chi canta è il mio cuore
amore amore amore
è quello che so dire
ma tu mi capirai
I prati sono in fiore
profumi anche tu
ho voglia di morire
non posso più cantare
non chiedo di più
La prima cosa bella
che ho avuto dalla vita
è il tuo sorriso giovane, sei tu.
Tra gli alberi una stella
la notte si è schiarita
il cuore innamorato sempre più
sempre più
I prati sono in fiore
profumi anche tu
ho voglia di morire
non posso più cantare
non chiedo di più
La prima cosa bella
che ho avuto dalla vita
è il tuo sorriso giovane, sei tu.
Tra gli alberi una stella
la notte si è schiarita
il cuore innamorato sempre più
sempre più
La senti questa voce
chi canta è il mio cuore
amore amore amore
è quello che so dire
ma tu mi capirai
ma tu mi capirai

3) L'Arca Di Noè (Sergio Endrigo / Iva Zanicchi)

Un volo di gabbiani telecomandati
E una spiaggia di conchiglie morte
Nella notte una stella d'acciaio
Confonde il marinaio
Strisce bianche nel cielo azzurro
Per incantare e far sognare i bambini
La luna è piena di bandiere senza vento
Che fatica essere uomini
Partirà
La nave partirà
Dove arriverà
Questo non si sa
Sarà come l'arca di Noè
Il cane, il gatto, io e te
Un toro è disteso sulla sabbia
Il suo cuore perde cherosene
A ogni curva un cavallo di latta
Distrugge il cavaliere
Terra e mare, polvere bianca
Una città si è perduta nel deserto
La casa è vuota, non aspetta più nessuno
Che fatica essere uomini
Partirà
La nave partirà
Dove arriverà
Questo non si sa
Sarà come l'arca di Noè
Il cane, il gatto, io e te
Partirà
La nave partirà
Dove arriverà
Questo non si sa
Sarà come l'arca di Noè
Il cane, il gatto, io e te
Partirà
La nave partirà
Dove arriverà
Questo non si sa
Sarà come l'arca di Noè
Il cane, il gatto, io e te

Altre canzoni conosciute furono:

Tipitipitì (Mario Tessuto / Orietta Berti)

Quando tu mi venivi a cercare,
ti aprivo la porta.
Mi dicevi 'se sei contenta ti porto in città'.
Ogni volta ti ho dello di si e venivo a ballare con te;
mi ricordo che allora l'orchestra suonava così...
Tipitipitipitì dove vai,
Tipitipitipitì cosa fai,
Tipitipitipitì come mai
sei innamorata di lui.
E c'era l'uomo dell'organino
che ci dava un biglietto blu,
c'era scritto 'ti vuole bene'
ma non era la verità.
Tipitipitipitì dove vai,
Tipitipitipitì con che sei,
Tipitipitipitì come mai
lui questa sera non c'è.
Come mai questa sera, maestro,
tu sbagli le note.
Con la gente che c'è
ma perchè, ma perchè guardi me.
Oramai l'hai capito anche tu
che l'amore per me non c'è più,
ma vorrei che l'orchestra suonasse per sempre così...
Tipitipitipitì tipitì,
Tipitipitipitì dove vai,
Tipitipitipitì come mai
sei innamorata di lui.
E c'era l'uomo dell'organino
che ci dava un biglietto blu,
c'era scritto 'ti vuole bene'
ma non era la verità.
Tipitipitipitì dove vai,
Tipitipitipitì cosa fai,
Tipitipitipitì come mai
tu stai piangendo con me.

La Spada Nel Cuore (Patty Pravo / Little Tony)

Era uno sguardo d'amore
la spada è nel cuore
e ci resterà
sei bella in questo momento
più bella adesso che il vento
ti allontana da me...
Notte di colpo la notte
il cuore che batte
è fermo oramai
la pioggia ancora col sole
tu vedi chi nasce e chi muore per te.
Era uno sguardo d'amore
la spada è nel cuore
mi sento morire
morire per te.
Quando tu, tu l'hai visto
sei cambiata
ti sei illuminata
è simpatia
non era vero, io sono tua
non era vero...
Era uno sguardo d'amore
la spada è nel cuore
e ci resterà
sei bella in questo momento
più bella adesso che il vento
ti allontana da me...
Notte di colpo la notte
il cuore che batte
è fermo oramai
la pioggia ancora col sole
tu vedi chi nasce e chi muore per te.
Era uno sguardo d'amore
la spada è nel cuore
mi sento morire
morire per te.