Costellazioni Australi

Moderatori: juventina1978, Misscoty

Messaggioda Misscoty il mar apr 03, 2007 4:20 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]INDIANO[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo. Rappresenta un indiano armato di lance o frecce come se stesse andando a caccia.

Piccola e alquanto debole costellazione vicina al Polo Sud Celeste. Non visibile alla nostra latitudine.
[/font]
Ultima modifica di Misscoty il gio apr 12, 2007 4:36 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 09, 2007 9:53 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]LUPO[/align]

[align=center]Immagine[/align]

I Greci chiamavano questa costellazione Therion, cioè "animale selvaggio", mentre i Romani le davano il nome di Bestia. Questo non meglio precisato animale era raffigurato in cielo nell'atto di essere sacrificato dal Centaurus sull'Ara.
L'identificazione del Therion con un lupo sembra si sia imposta a partire dal Quattrocento.

Costellazione di medie dimensioni compresa tra lo Scorpione ed il Centauro. Visibile in inizio estate.
[/font]
Ultima modifica di Misscoty il gio apr 12, 2007 4:38 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 09, 2007 10:00 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]MACCHINA PNEUMATICA[/align]

[align=center]Immagine[/align]

Questa costellazione è stata disegnata nel 1756 dall'astronomo de Lacaille, allo scopo di onorare la pompa pneumatica, inventata dal fisico francese Denis Papin.

Piccola e debole costellazione tra l'Idra e la Vela. Visibile in primavera.

L'oggetto più importante che compone la costellazione è:

- Zeta Antliae, stella doppia facilmente osservabile anche con un semplice binocolo.
[/font]
Ultima modifica di Misscoty il gio apr 12, 2007 4:40 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 09, 2007 10:03 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]MENSA[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta la Montagna della Mensa (Table Mountain) presso il Capo di Buona Speranza, dove La Caille soggiornò dal 1750 al 1754.

Debole costellazione compresa tra l'Idra Australe ed il Pesce Volante.
Non visibile alla nostra latitudine.

Dentro i confini di questa costellazione "sconfina" una parte della Grande Nube di Magellano, per lo più contenuta entro la vicina costellazione Dorado. La Nube dista circa 180.000 anni luce ed è una delle due galassie satelliti della nostra galassia, la Via Lattea.
[/font]
Ultima modifica di Misscoty il gio apr 12, 2007 4:41 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 09, 2007 10:08 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]MICROSCOPIO[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. E' situata tra il Capricorno ed il Sagittario. Visibile in autunno.[/font]
Ultima modifica di Misscoty il gio apr 12, 2007 4:43 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 09, 2007 10:11 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]MOSCA[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo. Inizialmente prese il nome di Apis, l'ape.

Piccola costellazione vicina alla Croce del Sud. Non visibile alla nostra latitudine.
[/font]
Ultima modifica di Misscoty il gio apr 12, 2007 4:44 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 09, 2007 10:17 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]OROLOGIO[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta un orologio a pendolo.

Costellazione prossima all'Eridano, in pratica invisibile ad occhio nudo. Non visibile alla nostra latitudine.

Il corpo celeste più importante che compone la costellazione è:

- R Horologii, notevole stella dalla luminosità variabile con periodo di 400 giorni.
[/font]
Ultima modifica di Misscoty il gio apr 12, 2007 4:46 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 09, 2007 10:23 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]OTTANTE[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta lo strumento inventato da John Hadley nel 1731.

Debole costellazione nei cui confini rientra il Polo Sud Celeste. Non visibile alla nostra latitudine.

L'oggetto più importante che compone la costellazione è:

- Sigma Octantis è attualmente la stella più vicina al Polo Sud Celeste, distandovi circa un grado.
[/font]
Ultima modifica di Misscoty il gio apr 12, 2007 4:48 pm, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 09, 2007 10:26 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]PAVONE[/align]

[align=center]Immagine[/align]

Secondo la leggenda, Zeus si era invaghito di Io, giovane e bella sacerdotessa di Era Argiva, così scatenando le ire della divina e gelosa consorte. Per sottrarla alle sue vendette, Zeus tramutò Io in una splendente giovenca ma Era pretese - quale dimostrazione di fedeltà - che ella le venisse consacrata, e la pose sotto la custodia di Argo dai Cento Occhi. Era questi un discendente di Zeus, dotato di forza prodigiosa, ma soprattutto capace di vedere in tutte le direzioni e di dormire con gli occhi chiusi a metà.
Per restituire la libertà alla sua amata, Zeus incaricò Ermes di neutralizzare Argo: secondo una versione Ermes lo uccise, oppure lo addormentò con il suono del flauto di Pan o con il la sua bacchetta divina.
In segno di riconoscenza per l'aiuto comunque ricevuto, Era immortalò Argo nella costellazione del Pavone, collocando i suoi cento occhi sulle piume dell'uccello a lei sacro.

Modesta costellazione prossima al Polo Sud Celeste. Non visibile alla nostra latitudine.

L'oggetto più importante che compone la costellazione è:

- Alfa Pavonis, stella di seconda magnitudine, chiamata Stella del Pavone.
[/font]
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il ven apr 13, 2007 10:35 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]PESCE AUSTRALE[/align]

[align=center]Immagine[/align]

Eratostene racconta che la dea siriana Derceto cadde in un lago, dove rischiò di annegare. Ma un grosso pesce intervenne e la portò a riva: per ringraziare il suo salvatore, la dea lo rese sacro e lo pose tra le costellazioni. Per questa ragione, aggiunge Igino, i Siriani non mangiano mai pesce, ritenendolo pari ad un dio.

Piccola costellazione situata vicino l'Acquario. Visibile in autunno.

L'oggetto più importante che compone la costellazione è:

- Alfa Piscis Australi, nota come Fomalhaut (in arabo " Bocca del Pesce"). E' una stella molto brillante a soli 22 anni luce di distanza.
[/font]
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il ven apr 13, 2007 10:42 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]PESCE VOLANTE[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata dai navigatori olandesi Pieter Dirkszoon Keyser e Frederik de Houtman sul finire del XVI secolo. In origine prese il nome di Piscis Volans: rappresenta l'animale di cui porta il nome.

Piccola costellazione in prossimità della Carena. Non visibile alla nostra latitudine.
[/font]
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il ven apr 13, 2007 10:47 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]PITTORE[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. In origine l'astronomo francese la chiamò Equuleus Pictoris, giacché in effetti rappresenta il cavalletto di un pittore.

Piccola e modesta costellazione posta tra la Carena e Dorado. Non visibile alla nostra latitudine. Contiene la stella β Pictoris, circondata da un disco di polveri che probabilmente è un disco protoplanetario nel quale si stanno formando dei pianeti.
[/font]
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 16, 2007 9:49 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]POPPA[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione rappresenta la poppa della nave degli Argonauti. E' vicina alla Vela e la Carena, con le quali formava l'antica costellazione dela nave Argo. Visibile in primavera.

Gli oggetti più importanti che compongono la costellazione sono:

- M47, ammasso aperto visibile anche ad occhio nudo. Vanno citati anche gli ammassi aperti M46 ed M93.
[/font]
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 16, 2007 9:52 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]RETICOLO[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta uno strumento usato per misurare la posizione delle stelle. Il Reticulum ha preso il posto di una precedente costellazione chiamata Rhombus, inventata dall'astronomo tedesco Isaac Habrecht nel 1621.

Piccola e debole costellazione a forma di rombo posta tra Dorado e l'Orologio. Non visibile alla nostra latitudine.
[/font]
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il lun apr 16, 2007 9:58 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]SCULTORE[/align]

[align=center]Immagine[/align]

La costellazione fu disegnata da Nicolas Louis de La Caille nel 1756. Rappresenta un tavolo da scultore, con una testa di marmo, uno scalpello e un mazzuolo: in origine il suo nome era Apparatus Sculptoris.

Piccola costellazione prossima alla Balena e l'Acquario. Visibile in autunno/inverno.

L'oggetto più importante che compone la costellazione è:

- Ngc 253, una bella galassia a spirale visibile con un piccolo telescopio.
[/font]
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

PrecedenteProssimo

Torna a Mitologia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group