Lombardia

Moderatore: juventina1978

Lombardia

Messaggioda ebre il mar mar 29, 2005 1:33 am

O mia bèla Madunina

A disen: "La cansun la nass a Napoli",
e certament gh'ann minga tütt i tòrt,
Surriento, Margellina, tütt i pòpoli
i avrann cantàa almeen un miliun de vòlt.
Mi speri che se uffendarà nissün
se parlum un ciccin anca de nümm.

O mia bèla Madunina, che te brilet de luntan
tüta dòra e piscinina, Ti te dòminet Milan
sòta Ti se viiv la vita, se sta mai cuj man in man.

Canten tücc: "Luntan de Napoli se möör",
ma pö vegnen chi a Milan!
Adess gh'è la cansun de Ròma magica
de Nina, el Cupolone, el Rugantin.

Se sbaten in del Tever: "Ròma tragica!"
Esàgeren, me paar, un ciccinin...
Speremm che vegna minga la mania
de metess a cantà: "Malano mia!"...

O mia bella Madonnina ...

Sì, vegnii senza paüra,
nümm ve slungaremm la man:
tütt el mund l'è on gran paees
- e semm d'acord! -
ma Milan l'è on gran Milan!
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il mar mar 29, 2005 1:46 am

Alla moda dei montagnon

'N bel gioô della montagna
el vorie dè môjè.
El vorie sposa Rosina
streccia de vitina ma larga de spadu.
Alla moda, alla moda,
alla moda dei montagnon.
Vota signore se le pò fa
l'è una dûsa di maridar.

El vestit che lui'l ghe fatt
sett che l'era un bel vestit.
Non ere ne bian ne nigher
ma era a quadreddù.
Alla moda, alla moda,
alla moda dei montagnon.
Vota signore se le pò fa
l'è una dûsa di maridar.

O l'anell che lui'l ghe fatt
sett che l'era un bel'anell.
Non era ne d'oro ne d'zè,
ma era de ottù.
Alla moda, alla moda,
alla moda dei montagnon.
Vota signore se le pò fa
l'è una dûsa di maridar.

Il quadrett che lui'l ghe fatt
sett che l'era un bel quadrett.
Da una banda la Madonna
da che otra San Simù.
Alla moda, alla moda,
alla moda dei montagnon.
Vota signore se le pò fa
l'è una dûsa di maridar.

O'il preost che lo sposava
sett che l'era un bel preost.
Non era ne gross ne magher
Ma gh'era un bel pansù.
Alla moda, alla moda,
alla moda dei montagnon.
Vota signore se le pò fa
l'è una dûsa di maridar.

O'il pranzett che lui'l ghe fatt
sett che l'era un bel pranzett.
Patate ed insalata
cul ôla de risul.
Alla moda, alla moda,
alla moda dei montagnon.
Vota signore se le pò fa
l'è una dûsa di maridar.

O'il viaget che lui'l ghe fatt
sett che l'era un bel viaget.
Ad'andacc' da Coraniola
ed tornacc' da Montagnù.
Alla moda, alla moda,
alla moda dei montagnon.
Vota signore se le pò fa
l'è una dûsa di maridar.
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il mar mar 29, 2005 1:47 am


L'avvelenato


Dove si stà jersira,
Figluol mio caro, fiorito e gentil?
Dove si stà jersira?

Son stà dalla mia dama
Signora mama, mio core sta mal!
Son stà dalla mia dama.
Ohimè! ch'io moro ohimè!

Cossa v'halla dà da cena,
Figluol mio caro, fiorito e gentil?
Cossa v'halla dà da cena?

On inguelleta arrosto
Signora mama, mio core sta mal!
On inguelleta arrosto
Ohimè! ch'io moro ohimè!

L'avi mangiada tütta
Figluol mio caro, fiorito e gentil?
L'avi mangiada tütta?

Non n'hò mangià che mezza
Signora mama, mio core sta mal!
Non n'hò mangià che mezza
Ohimè! ch'io moro ohimè!

Coss'avi fa dell'altra mezza
Figluol mio caro, fiorito e gentil?
Coss'avi fa dell'altra mezza?

L'hò dada alla cagnola
Signora mama, mio core sta mal!
L'hò dada alla cagnola
Ohimè! ch'io moro ohimè!

Cossa avi fa della cagnola
Figluol mio caro, fiorito e gentil?
Cossa avi fa della cagnola?

L'è morta dre la strada
Signora mama, mio core sta mal!
L'è morta dre la strada
Ohimè! ch'io moro ohimè!
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il mar mar 29, 2005 1:48 am

Bella ciao

Alla mattina, appena alzata
Bella ciao, bella ciao,
Bella ciao, ciao, ciao.
Alla mattina, appena alzata
Il risaio mi tocca a fa'.

Tra gli insetti e le zanzare
Bella ciao, bella ciao,
Bella ciao, ciao, ciao.
Tra gli insetti e le zanzare
Duro lavor mi tocca a fa'.

O mamma mia! O che tormento!
O bella ciao, bella ciao,
Bella ciao, ciao, ciao.
O mamma mia! O che tormento!
Io t'invoco ogni doman'.
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il mar mar 29, 2005 1:49 am

Donna Lombarda

O donna donna, donna lombarda
se vuoi venire al ballo con me.
O donna, donna, donna lombarda
Se vuoi venire al ballo con me.

Si, si che al ballo lo vegnerla
ma ho paura del mio marì.
Si, si che al ballo lo vegnerla
ma ho paura del mio marì.

Quel tuo marito l'è vecchio e brutto
farem di tutto per farlo morir.
Quel tuo marito l'è vecchio e brutto
farem di tutto per farlo morir.

Prendi il bicchiere scendi in cantina
riempilo di vino poi mettici il velen.
Prendi il bicchiere scendi in cantina
riempilo di vino poi mettici il velen.
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Messaggioda ebre il mar mar 29, 2005 1:52 am

Sciur Padrun dali belì braghi bianchi

Sciur padrun de li beli braghi bianchi
foera li palanchi, foera li palanchi.
Sciur padrun da li beli braghi bianchi
foeri li palanchi c'anduma a cà.

A scusa sciur padrun sa l'em fa tribulèr
ieran li premi volti, ieran li premi volti.
A scusa sciur padrun sa l'em fa tribulèr
ieran li premi volti e'n saievum coma fer.

Sciur padrun de li beli braghi bianchi
foera li palanchi, foera li palanchi.
Sciur padrun da li beli braghi bianchi
foeri li palanchi c'anduma a cà.

E non va più a mesi, nemmeno a settimane
la va a poche ore, la va a poche ore.
E non va più a mesi, nemmeno a settimane
la va a poche ore poi dopo andiamo a cà.

Sciur padrun de li beli braghi bianchi
foera li palanchi, foera li palanchi.
Sciur padrun da li beli braghi bianchi
foeri li palanchi c'anduma a cà.

E quando il treno sceffla i mundin a la stazion
cun la cascetta in spala, cun la cascetta in spala.
E quando il treno sceffla i mundin a la stazion
cun la cascetta in spala su e giù per i vagon.

Sciur padrun de li beli braghi bianchi
foera li palanchi, foera li palanchi.
Sciur padrun da li beli braghi bianchi
foeri li palanchi c'anduma a cà.
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia


Torna a Canzoni Popolari

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group