Igiene orale

Moderatori: juventina1978, Misscoty, birillino8

Igiene orale

Messaggioda birillino8 il lun gen 07, 2008 4:00 pm

Il decalogo del sorriso bello e sano
1.Lo spazzolino da denti deve essere morbido o medio/morbido con testina piccola.
Va sostituito ogni volta che le setole sono incurvate,deformate o sfrangiate.
E'comunque buona regola cambiarlo una volta al mese.Dopo l'uso(che va ripetuto
mattina,sera e dopo ogni pasto)deve essere lavato con acqua fredda e lasciato
asciugare all'aria evitando l'uso dei copri-testina che mantengono l'ambiente umido
che facilita lo sviluppo di batteri.
2.Il dentifricio va usato in piccolissime quantità ed è consigliabile alternarne tipi diversi.
I principali dentifrici disponibili in commercio sono:
▼al fluoro(caraterizzati da un'azione preventiva anticarie);
▼antibatterici e antiplacca(contenenti sostanze disinfettanti come per esempio
clorexidina,da usare con moderazione);
▼antitartaro(contengono zinco e pirofosfato,due elementi capaci di rallentare la
formazione degli aggregati di tartaro sullo smalto);
▼specifici per colletti dentali sensibili(hanno un basso potere abrasivo,e contengono
sali di potassio ed elevate concentrazioni di fluoro);
▼senza mentolo(sono ideali per chi deve evitare questo componente,per esempio
perchè si stanno seguendo cure omeopatiche).
3.Evitare l'uso di dentifrici abrasivi e di spazzolini con setole troppo dure poichè possono
danneggiare lo smalto.
4.Per pulire i denti dei bambini utilizzare sempre spazzolini con testina molto piccola
e dentifrici senza zucchero.
5.Utilizzare almeno una volta al giorno il filo interdentale e/o gli scovolini interdentali.
Questi ultimi sono ideali in particolare per la pulizia intorno agli impianti o sotto i ponti.
Il filo va inserito molto lentamente nello spazio interdentale formando un arco che
vada ad abbracciare completamente il dente.Vanno quindi effettuati con delicatezza
piccoli movimenti verticali,facendo attenzione a non traumatizzare la gengiva.
6.Gli scovolini interdentali possono essere cilindrici o conoci e di diverse dimensioni.
All'inizio andrebbero preferiti quelli cilindrici e i più fini :devono essere inseriti
nello spazio interdentale con una leggerissima pressione.
7.Utilizzare frequentemente un colluttorio.La clorexina ha un'azione antibatterica
prolungata (6-8 ore),ma va usata soltanto per pochi giorni e per trattare problemi
specifici,in quanto un uso continuativo può provocare la comparsa di macchie brune
sui denti.Il fluoro ha una provata azione anticarie:rinforza lo smalto e inibisce
la produzione,da parte dei batteri della placca,degli acidi responsabili dell'insorgenza
della carie.Anche in questo caso però non si deve esagerare,soprattutto nei bambini.
Per chi ha problemi di alito cattivo invece sono ideali triclosan e cloruro di cetilpiridinio:
hanno un'azione rinfrescante e riducono la formazione della placca,principale
responsabile della comparsa dell'odore sgradevole.
8.Limitare:gli alimenti e le bevande ricchi di zuccheri,che si depositano sullo smalto
e favoriscono l'insorgenza della carie;i cibi gommosi e adesivi,difficili da togliere
con lo spazzolino;caffè,alcol e fumo,che possono facilitare la formazione di placca
e tartaro e macchiano i denti.
9.Consumare alimenti ricchi di calcio(in particolare i latticini) e mele, che favoriscono
l'autopulizia dei denti e "massaggiano" le gengive.
10.Effettuare una visita di controllo dal dentista ogni 6 mesi-1 anno.
Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3506
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Torna a Salute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group