Unicorni e Pègasi

Moderatore: Misscoty

Unicorni e Pègasi

Messaggioda Soleanna1 il gio dic 08, 2005 8:28 pm

[align=center]Immagine

Lungo la strada vanno
strani unicorni.
Da quale campo,
da quale selva mitologica?
Da vicino
sembrano astronomi,
fantastici maghi Merlini
e l'Ecce Homo,
Durandarte incantato,
Orlando furioso.

(da "Processione" di Federico Garcia Lorca)

Immagine[/align]

[align=left]Insieme ai draghi, gli unicorni sono gli altri animali fantastici più noti dell'immaginazione: ma mentre i draghi sono mostruosi, gli unicorni sono bellissimi, e si richiamano ad uno degli animali più aggraziati del mondo, il cavallo.
La leggenda degli unicorni si comincia ad intravedere in Grecia attorno al 200 a.c. Gli unicorni sono cavalli terrestri con un corno sulla fronte chiamato alicorno lungo circa cinquanta centimetri, i pegasi sono cavalli alati, spesso anche loro con un corno in fronte. L'alicorno era un oggetto molto rinomato e prezioso che veniva usato per curare malattie e, se un uomo in stato di morte lo toccava, egli magicamente tornava in vita. Questo però ne comportava l'uccisione. Il corno proteggeva dagli avvelenamenti, per cui veniva polverizzato e da esso si otteneva una pozione contro i veleni. Inoltre chi beveva dalle coppe fatte con l'alicorno, veniv aprotetto da malattie quali epilessia, convulsioni. Inoltre poteva rendere potabile l'acqua che bevevano gli altri animali, purificandola. Nelle leggende quindi l'unicorno simboleggia poteri magici e misteriosi, cure terapeutiche, saggezza e purezza. Per catturarlo si credeva che bisognasse usare una vergine; e per secoli furono venduti come corno di unicorno il corno del rinoceronte e il corno del narvalo. Negli arazzi nobiliari l'unicorno aveva inoltre il significato di nobiltà.
Il mito e' riportato anche sulla Bibbia,anche se è accertato che sia un errore di traduzione che riportava la parola "erre", che significa bue in ebraico, tradotto in unicorno.
La razza degli unicorni più conosciuta è quella dei Pègasi, sottorazza che utilizzava i propri poteri non solo per guarire ma anche per combattere, mentre gli unicorni puri non potevano per divieto divino. Si pensa che la loro nascita sia attribuita al dio Zeus, che ne creò uno da una nuvola, un raggio di sole ed un piccolo cavallo per poterlo regalare a suo figlio Ercole.


- Immagini "Unicorni e Pègasi"
- "Intro - Un mondo magico"
[/align]
Soleanna1
Sognatore


Messaggi: 1288
Iscritto il: ven apr 08, 2005 3:32 pm

Torna a In un posto magico con un paio d'ali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group