Cimabue

Moderatori: juventina1978, Misscoty, birillino8

Cimabue

Messaggioda Soleanna1 il gio giu 21, 2007 5:11 pm

Cimabue

[align=center]Immagine[/align]

[align=center]Immagine[/align]
[align=center]« Credette Cimabue nella pittura tener lo campo,
ed ora ha Giotto il grido,
si che la fama di colui oscura »
(Dante Alighieri) [/align]


[align=justify]Cenni di Pepi, detto Cimabue (Firenze 1240 circa - Pisa 1302) fu un pittore italiano.

Dante lo cita come il maggiore della generazione antecedente a quella di Giotto, parallelamente al poeta Guido Guinizelli e al miniatore Oderisi da Gubbio. Secondo il Ghiberti e il Libro di Antonio Billi fu al contempo maestro e scopritore di Giotto.

Nasce a Firenze nell'1240 d.C; probabilmente la sua formazione si svolse in città tra maestri di cultura bizantina, maniera comunque superata già nel Crocifisso di Arezzo, assegnato al suo catalogo da Pietro Toesca; è documentato a Roma nel 1272, dopo la parentesi romana esegue il Crocifisso, oggi semidistrutto a causa dell'alluvione di Firenze, per la chiesa fiorentina di Santa Croce; dal 1280 circa esegue: la Maestà del Louvre, proveniente dalla chiesa di San Francesco a Pisa, la Flagellazione della Collezione Frick, i mosaici per il battistero fiorentino, molto rimaneggiati, la Maestà di Santa Maria dei Servi a Bologna e la Madonna della Pinacoteca di Castel Fiorentino, forse in collaborazione con Giotto.

Sotto il papato di Niccolò IV (1288-1292), primo papa francescano, lavora ad Assisi con affreschi nell'abside della chiesa superiore di San Francesco: Evangelisti, Storie della Vergine e due Crocifissioni, molto rovinati, nella chiesa inferiore affresca una Maestà con san Francesco, questo è simile a quello ritratto in una tavola conservata nel Museo di Santa Maria degli Angeli.

Nella Chiesa di Santa Trinità a Firenze era conservata una sua Maestà, di cui non conosciamo né la data né i committenti, ora conservata agli Uffizi. Dal 2 settembre 1301 al 19 febbraio 1302, anno della morte, è a Pisa dove, insieme a collaboratori, realizza il mosaico absidale del duomo: di questo rimane la figura di San Giovanni Battista, servita alla critica moderna per la ricostruire il suo catalogo.

Recentemente è stato attribuito al pittore un dittico, formato da due tavole con la Madonna in trono col Bambino e santi e la Flagellazione, conservate rispettivamente alla National Gallery di Londra e alla Frick Collection di New York.[/align]
Ultima modifica di Soleanna1 il dom lug 08, 2007 4:56 pm, modificato 4 volte in totale.
Soleanna1
Sognatore


Messaggi: 1288
Iscritto il: ven apr 08, 2005 3:32 pm

Messaggioda Soleanna1 il gio giu 21, 2007 10:39 pm

San Francesco, 1277-1280

Immagine
Soleanna1
Sognatore


Messaggi: 1288
Iscritto il: ven apr 08, 2005 3:32 pm

Messaggioda Soleanna1 il gio giu 21, 2007 10:40 pm

Maestà di Santa Trinità, 1285-1286

Immagine
Ultima modifica di Soleanna1 il gio giu 21, 2007 10:43 pm, modificato 1 volta in totale.
Soleanna1
Sognatore


Messaggi: 1288
Iscritto il: ven apr 08, 2005 3:32 pm

Messaggioda Soleanna1 il gio giu 21, 2007 10:42 pm

Madonna e Bambino sul trono con Angeli, c.1270

Immagine
Soleanna1
Sognatore


Messaggi: 1288
Iscritto il: ven apr 08, 2005 3:32 pm


Torna a Pittura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group