GALLERIA BORGHESE

Moderatori: juventina1978, Misscoty, birillino8

GALLERIA BORGHESE

Messaggioda Soleanna1 il dom mar 18, 2007 4:57 pm

[align=center]Immagine[/align]

La Galleria Borghese si trova in Piazzale Scipione Borghese 5, all'interno della Villa Borghese a Roma in Italia. Il museo espone opere di: Agnolo Bronzino, Caravaggio, Leonardo da Vinci, Raffaello, Pieter Paul Rubens, Tiziano, ecc.
Per questa collezione si deve ringraziare la famiglia Borghese, soprattutto il cardinal Scipione Borghese (1576 – 1633) che fece costruire la villa e vi collocò molti dei suoi più famosi tesori.


Studioso di filosofia e giurisprudenza, Scipione venne nominato cardinale nel 1605 quando lo zio Camillo Borghese diventò papa con il nome di Paolo V.
Ricevette molti importanti incarichi in ambito ecclesiastico: ciò gli permise di accumulare un'enorme fortuna che egli usò per coltivare il suo amore per il bel vivere.


Nel 1612 il cardinale diede inizio alla costruzione di Villa Borghese, allora alla periferia di Roma, una casa di campagna destinata ad accogliere la sua superba raccolta di sculture antiche.


Il primo architetto che si occupò di questo progetto fu Flaminio Ponzio ed alla sua morte nel 1613 subentrò il fiammingo Giovanni Vasanzio (il cui vero nome era Jan van Santen), realizzando una facciata con ali a forma di U con nicchie, rientranze, statue classiche e rilievi.


Scipione non collezionava solo sculture antiche e capolavori del passato, ma anche opere dei suoi contemporanei: fu il primo mecenate di Gian Lorenzo Bernini, il più importante scultore dell'epoca, ed un fervente ammiratore di Caravaggio.


Dopo la morte di Scipione Borghese la collezione rimase intatta, anzi ci furono alcuni arricchimenti fatti dagli eredi.


A dare alla villa una struttura simile a quella attuale fu il principe Marcantonio Borghese IV (1730 – 1800) che nell'ultimo quadro del Settecento fece rifare gran parte degli interni in stile neoclassico, più adatto alle sculture antiche che vi erano esposte. Fece anche costruire un parco intorno alla villa.
Da allora le sculture vennero collocate soprattutto a pianterreno ed i dipinti al primo piano, così come appaiono oggi.


Nel 1807 il figlio di Marcantonio, Camillo Borghese, a causa di difficoltà finanziarie dovette vendere alcune opere al cognato Napoleone Bonaparte; tra queste figura il "Gladiatore Borghese" oggi al Musée du Louvre a Parigi.


Nel 1891 tutti i dipinti, le sculture e le antichità della famiglia Borghese che si trovavano altrove vennero radunate nella villa dando vita all'attuale Galleria Borghese; nel 1902 la villa ed i tesori in essa contenuti vennero venduti alla Stato italiano.

Le opere maggiori

Bernini
La Capra Amaltea
Enea, Anchise e Ascanio
Ratto di Proserpina
David
Apollo e Dafne
Busti di Scipione Borghese
La Verità
Busto di Paolo V

Caravaggio
Fanciullo con canestro di frutta (1593 – 1594)
Bacchino malato (1593 – 1594)
Giuditta e Oloferne (1599)
Madonna dei Palafrenieri (1605 – 1606)
Davide con la testa di Golia (1605 – 1606)
San Gerolamo (1605 – 1606)

Cesare da Sesto
Leda , da Leonardo da Vinci, (1515-1520 circa)

Raffaello
Ritratto di dama con liocorno (1506 circa)
Trasporto del Cristo morto (Pala Baglioni – Deposizione Borghese) (1507)

Pieter Paul Rubens
Deposizione nel sepolto (1601)
Susanna e i vecchioni (1607)

Tiziano
Amor sacro e amor profano (1513)
Soleanna1
Sognatore


Messaggi: 1288
Iscritto il: ven apr 08, 2005 3:32 pm

Torna a Musei

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group