Bistorta

Moderatore: birillino8

Bistorta

Messaggioda birillino8 il gio mag 31, 2007 9:50 pm

[align=center]Bistorta
( Polygonum bistorta )



Immagine Immagine[/align]
FAMIGLIA: Polygonaceae
NOMI COMUNI: Biavetta, lenga d'bo, amarella, lavazzuola, lengete, tortorete, poligonia, serpentina.
LA DROGA: Le foglie e il rizoma
QUANDO SI RACCOGLIE: Le foglie (solo quelle basali) si raccolgono senza il picciolo in giugno - agosto, durante la fioritura ma prima della fruttificazione. I rizomi si raccolgono in settembre - novembre, dopo che la porzione aeerea si è disseccata e la pianta è entrata in riposo; si eliminano le radichette laterali e si lavano.
PROPRIETÀ: Astringenti, antiinfiammatorie, lenitive, antidiarroiche.
PRINCIPI ATTIVI: Amidi, tannini.


[align=center]
Immagine[/align]


COME SI USA LA DROGA
Il modo migliore di utilizzare la Bistorta è quello di inghiottire direttamente la polvere dei rizomi, poichè la cottura altera i principi attivi contenuti nella droga. Gli infusi di Bistorta devono perciò essere preparati con acqua tiepida prolungando il contatto con l'acqua di alcune ore. Le foglie vengono comunemente usate, cotte, come succedaneo degli spinaci.

In passato l'alto potere astringente è stato sfruttato per frenare emorragie interne ed esterne conseguenti a tisi, ulcere, emorroidi, ferite. Oggi l'azione astringente e antiinfiammatoria viene ancora ritenuta utile nei disturbi intestinali (diarree) e nelle irritazioni del cavo orale.


USO INTERNO
Il rizoma: Per disturbi intestinali

Polvere: 1 gr. in un'ostia due - tre volte al giorno

Infuso: 3 grammi in 100 ml di acqua tiepida (a macero per 6 ore). Due - tre tazzine al giorno.


USO ESTERNO
Il rizoma: Per le infiammazioni della bocca e delle gengive, per le emorroidi.

Infuso: 6 grammi in 100 ml di acqua tiepida. fare lavaggi, gargarismi, sciacqui boccali. Applicare compresse imbevute di infuso per 15 minuti sulla parte interessata.


USO COSMETICO
Un bagno astringente e lenitivo si può ottenere utilizzando una manciata di polvere dei rizomi, avvolta in un piccolo telo molto fitto messo in infusione nell'acqua del bagno.
Per capelli grassi, frizionare quotidianamente con l'infuso il cuoio capelluto.

Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3506
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Torna a Erbe Officinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group