Bardana

Moderatore: birillino8

Bardana

Messaggioda birillino8 il gio mag 31, 2007 10:17 pm

[align=center]Bardana
( Arctium lappa )



Immagine Immagine[/align]


FAMIGLIA: Asteraceae
NOMI COMUNI: Lappola, lavassa, scarpona cavei, spina buoi, bonaghe, lovett, pizzicaruolo, personate, dappazza, guddizzuni, causarazzi, cardo tingiousu.
LA DROGA: Le foglie (o meglio il rizoma) e le radici.
QUANDO SI RACCOGLIE: Le radici si raccolgono nell'autunno del primo anno di vegetazione o nella primavera del secondo prima che si formi lo scapo fiorale. Si estraggono dal terreno, si mondano delle rachitette laterali e si lavano. Le foglie si raccolgono in maggio - luglio prima della fioritura della pianta; si recidono con le forbici evitando di raccogliere il picciolo.
PROPRIETÀ: Diuretiche, diaforetiche, depurative, ipoglicemizzanti, antiforuncolose, antiacneiche, antiseborroiche, antisettiche.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale, inulina, mucillagini, lappatina, fitosteroli e l'acido clorogenico (dalla ben nota azione bioattivante cutanea).


[align=center]Immagine[/align]



COME SI USA LA DROGA
Questa pianta umilissima assume in se' delle virtu' molto interessanti. Autori moderni ne hanno verificato non solo l'azione diuretica e depurativa generale, ma anche l'azione stimolante sul fegato e la cistifellea, nonche' la proprieta' di diminuire il tasso di zucchero nel sangue. Sotto questo aspetto la Bardana puo' quindi essere usata, sotto controllo medico, come coadiuvante, dalle persone affette da diabete.

La piu' nota applicazione dell Bardana e' quella contro talune affezioni della pelle quali acne e foruncolosi. La Bardana, infine, e' dotata anche di proprieta' antisettiche su alcuni batteri patogeni che allignano sulla pelle.

Le foglie vengono impiegate nelle insalate cotte come complemento alla normale alimentazione.


USO INTERNO
Le radici: Come diuretico e depurativo.

Infuso: 4 grammi in 100 ml di acqua. Una tazza al mattino prima di colazione.

Tintura vinosa: 4 grammi in 100 ml di vino bianco (a macero per 5 giorni). A bicchierini.


USO ESTERNO
Le radici: Per acne, foruncolosi, eczema e varici.

Decotto: 10 grammi in 100 ml di acqua. Fare lavaggi e applicare compresse imbevute di decotto sulle parti interessate per 30 minuti.


USO ESTERNO
Le foglie fresche: Per capelli grassi.

Succo: Fare frizioni quotidiane.

Immagine
Avatar utente
birillino8
Moderatore


Messaggi: 3506
Iscritto il: dom feb 20, 2005 10:14 pm
Località: Genova

Torna a Erbe Officinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group