Pagina 1 di 1

Ballota

MessaggioInviato: gio mag 31, 2007 10:25 pm
da birillino8
[align=center]Ballota
( Ballota Nigra )



Immagine Immagine[/align]


FAMIGLIA: Lamiaceae (Labiatae)
NOMI COMUNI: Marrubio fetido, marrubio nero
LA DROGA: Le sommità fiorite.
QUANDO SI RACCOGLIE: Le sommità fiorite si raccolgono recidendole con le forbici tra guigno e agosto, a seconda delle località, quando sono sbocciati i fiori dei verticillastri inferiori ma non si sono ancora schiusi quelli dei superiori; si eviti di raccogliere sommità nelle quali si siano già formati i semi.
PROPRIETÀ: Sedative, antispasmodiche, astringenti.
PRINCIPI ATTIVI: Olio essenziale di odore fetido caratteristico, principi amari, acido gallico.


[align=center]Immagine[/align]



COME SI USA LA DROGA
Pianta comunissima in Italia, ha efficaci proprietà sedative generali, è utile cioè nei casi di insonnia ed accitazione nervosa, isterismo, stati ansiosi e disturbi nervosi legati alla menopausa; essa è inoltre valida per sedare gli eccessi di pertosse di cui attenua l'intensità e la frequenza. Autori moderni hanno infine verificato che la Ballota ha la proprietà di stimolare la secrezione biliare.

Per uso topico si sfruttano le proprietà astringenti e vulnerarie. Purtroppo, a lato di queste reali proprietà salutari, l'uso di questa pianta è limitato dall'aroma poco gradevole delle sue preparazioni che ne ha sempre vincolata la diffusione; il gusto e l'odore degli infusi possono essere corretti, entro certi limiti, con Anice, Tiglio o Camomilla che hanno proprietà complementari.


USO INTERNO
Le sommità fiorite: Per l'insonnia e l'eccitazione nervosa

Infuso: 2 grammi in 100 ml di acqua. Due - tre tazzine al giorno (specialmente prima di coricarsi)


USO ESTERNO
Le sommità fiorite: Come astringente

Infuso: 4 grammi in 100 ml di acqua per lavaggi, compresse da applicare su pelli arrossate, pediluvi per i gottosi.