Pagina 1 di 1

Avena

MessaggioInviato: sab giu 02, 2007 9:26 pm
da birillino8
[align=center]
Avena
( Avena sativa )


Immagine Immagine[/align]
FAMIGLIA: Poaceae (Graminaceae)
NOMI COMUNI: Biada, giava, vena dij cavalli, biacva, avina, ina, girmanu, fenapa.
LA DROGA: I semi e la paglia.
QUANDO SI RACCOGLIE: I semi e la paglia si ottengono con la trebbiatura della pianta raccolta alla maturazione in giugno - luglio per le semine eseguite in autunno, ma e' meno comune di quanto si possa credere.
PROPRIETÀ: Dietetiche, vitaminiche, diuretiche, rinfrescanti, emollienti.
PRINCIPI ATTIVI: Sali minerali (paglia) - Amido (semi)


[align=center]Immagine[/align]



COME SI USA LA DROGA
Le proprieta' nutritive dell'Avena sono arcinote, ma vale la pena di ricordare che cio' che fa dei suoi semi un ottimo alimento non e' collegato semplicemente al potere calorico ma anche al contenuto vitaminico e alla presenza della crusca che stimola la motilita' intestinale e agisce di riflesso nel senso di rinfrescare e disintossicare l'organismo.

Gia' ai primi del novecento un famoso erborista svizzero consigliava a questo scopo, diete a base di zuppa di Avena; oggi su questi presupposti si basa, tra l'altro, la " macrobiotica " che suggerisce, fra i cereali, anche l'uso di minestre di Avena. Anche il pane integrale di Avena ha le stesse proprieta'. Delle foglie e dello stelo (cioe' la paglia) sono note le proprieta' diuretiche. Per uso esterno i semi, in cataplasmi, hanno proprieta' espettoranti; in decotto sono rinfrescanti ed emollienti per le pelli aride e irritabili.


USO INTERNO
La paglia: Per aumentare la diuresi.

Decotto: 3 grammi in 100 ml di acqua (far bollire finche' il tutto non si riduca ai due terzi del volume iniziale). Due - tre tazze al giorno.


USO ESTERNO
La farina dei semi: Per i catarri bronchiali.

Cataplasmi: Bollire in acqua la farina di Avena fino ad ottenere una pappa consistente. Applicare sul petto, piu' volte, interponendo una tela fitta.


USO COSMETICO
Un litro di decotto concentrato di Avena nell'acqua del bagno esercita un'azione emolliente e rinfrescante.