L'uccello di fuoco e il principe Ivan

Moderatori: juventina1978, Misscoty, birillino8

L'uccello di fuoco e il principe Ivan

Messaggioda ebre il ven mag 11, 2007 9:13 am

L'uccello di fuoco e il principe Ivan
(fiaba popolare russa)

[align=center]Immagine[/align]

E' notte: nel giardino incantato del mostro Kaschchei, un gigante immortale dalle dita verdi, arriva il giovane principe Ivan Tsarevich intento a inseguire un magico uccello di fuoco.

Il principe Ivan sorprende l'uccello che sta svolazzando intorno ad un albero dalle mele d'oro all'interno del giardino del mostro.
Il principe Ivan si avvicina furtivamente all'albero e approfittando di una nuvola che nasconde la luna e rende buio il giardino, cattura l'uccello con un retino d'amianto.
L'uccello di fuoco implora il principe di lasciarlo libero e gli dà in cambio della libertà una penna di fuoco. Il principe lo libera ed esso gli promette di volare subito da lui in caso di pericolo.
Poco dopo, dal vicino castello di Kaschchei, escono tredici fanciulle tutte bellissime che avanzano leggiadramente verso il giardino e si avvicinano all'albero dalle mele d'oro.
Le fanciulle, al chiaro di luna, giocano con le mele d'oro, scherzano, ridono fra di loro, sembrano spensierate, ma ... nascondono un segreto.
Mentre le ragazze stanno giocando al chiaro di luna, ignare di essere osservate, appare il principe.
In un primo momento le ragazze si spaventano, ma poi capiscono che non vuole fare loro del male e accettano di farlo partecipare al loro gioco.
Egli si unisce alla danza: fa ballare tutte le ragazze che si divertono moltissimo e fanno a gara per ballare con lui. Il principe però ha una preferenza per la più bella e si innamora di lei.
Le ragazze raccontano al principe la loro storia: esse sono prigioniere del mostro Kaschchei e devono rientrare nel castello prima dell'alba.
Ivan le vuole seguire ed entrare con loro nel castello. Le ragazze lo avvisano che il mostro pietrifica chiunque tenti di liberare le sue prigioniere. Nonostante l'avvertimento il principe decide dientrare.
Il principe Ivan entra nel castello e subito gli va incontro una schiera di mostri terribili che fanno paura solo a guardarli. Si fermano davanti ad Ivan che cerca di affrontarli, ma lo fanno prigioniero.Quando il principe sta per essere pietrificato, si ricorda dell'uccello di fuoco e della sua promessa. Prende la piuma magica di fuoco e lo chiama in suo aiuto.
L'uccello accorre in aiuto del principe e gli rivela il segreto dell'immortalità di Kaschchei. Per annientare il mostro occorre distruggere lo scrigno-uovo in cui è racchiusa la sua anima.
L'uccello di fuoco, intanto, blocca l'incantesimo del mostro con una magia più potente: trascina tutti i mostri guardiani al seguito di Kaschchei in una furiosa danza che li stordisce e fa perdere loro il controllo della situazione.
Con un'altra magia fa loro ascoltare una dolce ninna nanna che calma i loro spiriti aggressivi portando loro visioni di pace fino a che cadono sul pavimento addormentati in un sonno profondo.
Ivan rompe lo scrigno- uovo provocando la morte di Kaschchei e la definitiva liberazione dall'incantesimo. Il principe e Zarièvna, la più bella delle principesse prigioniere, vengono portati in trionfo.
Immagine
Avatar utente
ebre
Amministratore


Messaggi: 602
Iscritto il: dom gen 30, 2005 2:35 am
Località: Brescia

Torna a Fiabe

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group