Otite

Moderatori: juventina1978, Misscoty, birillino8

Otite

Messaggioda Misscoty il mer giu 27, 2007 10:10 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]OTITE ESTERNA[/align]

L'otite esterna è caratterizzata da infiammazione del condotto uditivo. La forma acuta è solitamente causata da infezione batterica o più raramente da un fungo. L'intero condotto può essere interessato (otite esterna diffusa) oppure l'infezione può essere localizzata (foruncolo). L'otite esterna è più comune durante la stagione estiva e viene anche definita ''orecchio del nuotatore'' in quanto può essere causata da bagni in piscina o comunque in acque sporche.
Le forme croniche di otite esterna sono spesso di carattere dermatologico (eczema, dermatite seborroica, psoriasi, ecc.).
Fattori predisponenti sono: umidità, introduzione nel condotto di sostanze irritanti quali prodotti per capelli, traumi prodotti dalla pulizia.

- Come si manifesta

Nell'otite esterna diffusa si avvertono prurito, dolore, secrezione fetida e calo dell'udito se il condotto è gonfio o pieno di detriti purulenti. La cute è arrossata e tumefatta.
L'otite esterna diffusa si differenzia dall'otite media acuta per la dolorabilità alla trazione del padiglione.
Nel caso dei foruncoli questi causano forte dolore e quando si aprono spontaneamente si ha una breve otorrea purulenta mista a sangue.

- Cosa si deve fare

Nell'otite esterna diffusa i detriti infetti debbono essere rimossi dal condotto con una pulizia attenta e delicata con bastoncini di cotone o mediante aspirazione.
L'applicazione topica di preparati contenenti antibiotici e corticosteroidi risulta efficace, ma questi prodotti devono essere prescritti da un medico. I foruncoli vanno lasciati maturare e quindi lasciati aprire spontaneamente.
In questo caso gli antibiotici per uso locale sono inefficaci. Il dolore può essere alleviato applicando calore vicino all'orecchio ad esempio utilizzando una borsa piena di acqua calda.
Dormire mantenendo sollevata la testa. Nel caso di pelle secca, infiammata si può applicare un emolliente quale l'olio di oliva. Non immergersi in acqua e tenere ben asciutto l'orecchio per 3 settimane dopo la guarigione.

- Quando rivolgersi al medico

Il ricorso al medico è sempre necessario per l'identificazione del tipo di otite e quindi la prescrizione della corretta terapia.
Chiamare il medico se il dolore non passa nonostante l'uso di gocce otologiche, se la febbre supera i 39° o se vi è scarico profuso dall'orecchio o gonfiore al padiglione auricolare.
[/font]
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)

Messaggioda Misscoty il mer giu 27, 2007 10:14 pm

[font=Comic Sans MS][align=center]OTITE MEDIA[/align]

L'otite media acuta è dovuta ad un infezione batterica o virale a carico dell'orecchio medio (cioè della parte che sta al di là del timpano) spesso conseguente ad infezione delle vie respiratorie superiori (es. un raffreddore). E' molto frequente nei bambini soprattutto in quelli piccoli. L'otite media sierosa è caratterizzata da un accumulo di muco nell'orecchio medio. Il liquido è generalmente sterile ma può essere infettato da batteri patogeni.
L'otite media secretoria è comune nei bambini e solitamente è conseguente ad un otite media acuta non ben curata o all'ostruzione della tuba di Eustachio (condotto che mette in comunicazione l'orecchio medio con le cavità nasali). L'ostruzione della tuba può essere dovuta a infiammazione del rinofaringe, a manifestazioni allergiche, a infiammazione delle adenoidi o ad altre cause.
L'otite media cronica è una perforazione permanente della membrana timpanica. Può derivare da un'otite media acuta, dall'ostruzione della tuba di Eustachio, da un trauma meccanico o altri traumi. Esacerbazioni possono verificarsi in seguito a infezioni delle vie respiratorie superiori o con l'entrata di acqua nell'orecchio medio.

- Come si manifesta

Nell'otite media acuta il sintomo principale è un persistente dolore. Nei bambini sono comuni anche febbre, nausea, vomito e diarrea. Si può avere anche calo dell'udito.
I sintomi dell'otite media secretoria sono: perdita dell'udito e la formazione di un trasudato nell'orecchio medio che fa assumere un colore ambra al timpano; il dolore è spesso assente.
Esacerbazioni dell'otite media cronica si manifestano con dolori e con scarico purulento e maleodorante dall'orecchio affetto.

- Quali sono i rischi

Si può avere la perforazione del timpano accompagnata dalla fuoriuscita di secrezioni dal condotto uditivo in seguito ad otite media acuta non adeguatamente trattata.
Complicazioni più gravi possono essere: labirintite, mastoidite acuta, perdita dell'udito, meningite, paralisi del nervo facciale.

- Cosa si deve fare

Nel caso di otite media acuta non bisogna cercare di pulire il condotto uditivo con bastoncini di cotone, né tappare con cotone. Può invece giovare applicare una fonte di calore come un panno caldo o una borsa dell'acqua calda.
Assumere la terapia prescritta dal medico in modo corretto e rispettando le indicazioni ricevute.
Può essere necessaria l'incisione, da parte del medico,della membrana timpanica per permettere la fuoriuscita dell'essudato accumulatosi.

- Quando rivolgersi al medico

La visita di un medico è sempre necessaria in caso di otite.
Quando la temperatura corporea supera i 39° C o quando nonostante le cure, i sintomi non migliorano nell'arco di 36 ore.
Quando compare vomito o diarrea o un grave mal di testa attorno all'orecchio, o compare rigidità al collo e vertigine o una convulsione.
[/font]
Immagine
Avatar utente
Misscoty
Moderatore


Messaggi: 1068
Iscritto il: gio feb 10, 2005 2:59 pm
Località: Lanciano (Ch)


Torna a Salute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group